Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Frana di Fiorino, quattro settimane per la messa in sicurezza. Attivo bypass pedonale per i residenti fotogallery

La protezione civile ha attivato una navetta per alleggerire il collegamento dei residenti

Genova. Serviranno circa quattro settimane per completare la messa in sicurezza del versante che sovrasta via Fiorino, sulle alture di Voltri, dal quale ieri si sono distaccati alcuni grandi massi, precipitati poi sulla strada, interrompendola.

Dopo la chiusura della viabilità, scattata nelle immediato, oggi sono partiti i lavori di rimozione dei detriti e messa sicurezza in urgenza delle parti più limitrofe alla strada, ma da domani partiranno i lavori di ispezione di tutto il costone di roccia interessato dai movimenti franosi, che, ad una prima ricognizione, necessiterà di un intervento più importante e ad ampio raggio. Tra domani e giovedì, quindi, si conta in una riapertura almeno parziale della strada, in attesa del compimento di tutte le operazioni previste.

Nel frattempo tutti i residenti sono potuti tornati a casa grazie ad un bypass individuato in coordinamento con la protezione civile, che ha predisposto una navetta per l’accompagnamento delle persone. Questo percorso, però, non è tutto carrabile, per cui gli ultimi 400 metri circa sono comunque da fare a piedi: “Per questo motivi i volontari sono disposizione per accompagnare i cittadini che ne facessero richiesta”, spiega Sergio Gambino, consigliere delegato alla protezione civile del Comune di Genova. Anche il servizio Amt risulta essere quindi ancora ridotto, con la linea 97 che si ferma a valle della frana, dove è possibile fare manovra per tornare verso il capolinea di Voltri.