Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Energia green: l’unica via per un futuro sostenibile

Più informazioni su

L’impatto ambientale dell’essere umano si misura da diversi parametri, che ormai da molto tempo raggiungono livelli allarmanti dal punto di vista dell’inquinamento, con chiari e continui appelli delle organizzazioni a supporto dell’ambiente che spingono per un cambiamento per quanto riguarda i consumi. Qualche passo in avanti sembra essere stato già mosso nel settore energetico: l’energia green infatti potrebbe essere una scelta efficace per poter prevenire, nella maniera più efficiente possibile, scenari futuri in cui la situazione potrebbe essere davvero irrecuperabile, con un pianeta definitivamente compromesso da modi di agire poco attenti e prolungati nel tempo.

Tante aziende sono già all’opera nel settore da tempo e online è possibile trovare diversi utenti che hanno già optato per una soluzione più pulita: guardando le recensioni di Sorgenia e di altre compagnie del settore, si può immediatamente notare come nonostante tutto il servizio di energia green riesca a esaudire il fabbisogno di tanti clienti: può essere questa la scelta giusta (e necessaria) per il futuro?

Perché green è il solo futuro percorribile

Il lockdown generalizzato scatenato dal coronavirus, tra la quasi totalità delle conseguenze catastrofiche avute in ambito economico e sociale, inizialmente pareva aver avuto per molti anche un unico effetto positivo: quello di allentare l’esorbitante inquinamento ambientale caratteristico dell’epoca in cui viviamo, con una sensibile diminuzione nei parametri che da tempo toccano cifre pericolose. La realtà di oggi è, però, purtroppo un’altra: i valori sono tornati ai livelli allarmanti di un tempo e secondi molti esperti si è ormai vicini al punto di non ritorno. Non basta insomma un periodo di diminuzione delle emissioni e per aver soluzioni efficaci, ma diventa fondamentale ragionare sul lungo termine.

Nel nostro piccolo, possiamo scegliere di affidarci ad aziende che offrono dei servizi di energia elettrica e gas provenienti da fonti rinnovabili: tante aziende di diversi settori già da qualche anno propendono per investimenti orientati allo sviluppo di servizi che abbiano il minor impatto possibile sull’ambiente, sfruttando possibilità date dal fotovoltaico, dall’energia eolica ma anche dalla geotermica e dal moto ondoso.

L’avanzata dell’energy storage

Toccando questo argomento, negli ultimi tempi si sente spesso parlare di energy storage: questo altro non è se non un sistema utilizzato per raccogliere energia proveniente da fonti rinnovabili, in maniera tale da averla poi a disposizione anche quando i mezzi per raccoglierla non sono in funzione, garantendo quindi una sorta di “magazzino” che funziona alla stregua di un paio di batterie. L’energy storage va quindi a porre una soluzione a uno dei più grandi problemi delle energie rinnovabili, ovvero il loro essere intermittenti in merito alla fornitura: essendo molto spesso dipendenti da fattori ambientali, infatti, l’energia prodotta può non essere costante nel tempo e generare quindi picchi di tensione tali da danneggiare la rete se non trattati con la dovuta cautela. Accumulando l’energia e andando a distribuirla poi in una maniera più costante si può quindi ottenere una maggiore stabilità della rete.

Quali sono gli obiettivi per il futuro?

Attualmente gli occhi di tutto il mondo sono puntati su un piano di intervento nel campo energetico a lungo termine, sul quale poi verranno tirate delle somme nel 2030: quello a cui si punta è una riduzione sostanziale dei gas serra, cercando di spingere sempre di più verso l’utilizzo di fonti energetiche pulite e rinnovabili, proponendo una graduale transizione che possa andare incontro anche alle disponibilità economiche degli utenti.

Come già sottolineato, questo cambiamento risulta molto urgente in quest’epoca, nella quale è fondamentale invertire un trend che andrebbe a risultare problematico per i diversi biomi presenti sul nostro pianeta. È importante quindi cominciare a muoversi fin da subito, alla ricerca di un’offerta conveniente e che consenta di ricavare energia pulita in ogni momento.