Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Concerto in blu, in piazza Matteotti il piano di Tommaso Perazzo e l’Alter Echo string quartet

Tra gli eventi (non molti, quest'anno) collegati al Salone Nautico musica all'aperto sperando sia confermata la tregua meteo

Più informazioni su

Genova. Sabato 3 ottobre dalle ore 21 in Piazza Matteotti si esibirà il gruppo musicale delle Alter Echo String Quartet, un eclettico quartetto d’archi composto da giovani musiciste che proporrà “BaRock”: dal Barocco al RocK…”, un repertorio musicale che spazierà dalla musica classica alla musica pop.

Dalle 22 alle 23 si potrà ascoltare la musica del talentuoso Tommaso Perazzo dal titolo “Piano Solo: a jump in the blue(s)” Il repertorio comprenderà brani originali, tratti anche dal suo ultimo disco in trio, standard del repertorio jazzistico, e un paio di brani della cantante Mia Martini, interpretati in piano solo, della cantante Mia Martini.

La manifestazione è gratuita. Nella piazza saranno posizionate 600 sedie che saranno occupate, secondo quanto indicato dalla normativa in materia di contenimento COVID 19, da un massimo di 300 persone, sedute in modo alternato per garantire distanziamento fisico.

Prima dell’accesso all’area sarà rilevata la temperatura corporea, e saranno resi disponibili prodotti disinfettanti e mascherine monouso per gli spettatori sprovvisti.

Saranno presenti volontari dell’associazione carabinieri che garantiranno il distanziamento fisico tra il pubblico presente che non potrà prendere posto seduto.

“Siamo lieti, come Grandi Eventi del Comune di Genova, di regalare questa serata di grande musica alla città – dice Paola Bordilli, assessore a Grandi Eventi e Commercio –. Nel pieno rispetto della normativa anti diffusione covid19, avere questi giovani nomi della musica italiana in Piazza Matteotti, sotto lo “sguardo” dei nostri palazzi storici, è fonte di orgoglio doppio: per i cittadini, per i turisti accorsi durante il Salone Nautico e per la voglia di regalare alla nostra città un momento di arte e svago, un momento di festa”.