Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Centro Ovest, Colnaghi presidente e giunta pronta: la sinistra resta senza assessori

"Penso sia l'ultima possibilità che hanno Sampierdarena e San Teodoro per invertire la rotta", dice il pentastellato da oggi alla guida della 'delegazione'

Genova. Il sampierdarenese doc, ed esponente del M5s Michele Colnaghi, è il nuovo presidente del municipio Centro Ovest. E’ stato nominato oggi durante una seduta del consiglio municipale. Giovedì già fissata una nuova seduta per il voto sulla composizione della giunta per poi mettersi al lavoro al più presto su uno dei temi caldi del momento: il trasferimento dei depositi costieri.

Giunta che, salvo sorprese dell’ultima ora, vedrà come assessori un altro pentastellato, Luciano Cavazzon, con deleghe a lavori e viabilità, e le due Pd Stefania Mazzucchelli (scuola e servizi sociali) e Monica Russo (cultura e centro civico). La Russo, nel 2017, aveva vinto le elezioni ma poi non era riuscita a farsi eleggere determinando il commissariamento del municipio (il commissario scelto da Bucci fu Renato Falcidia, della Lega, che poi venne eletto come presidente vero e proprio alle successive elezioni ma venendo sfiduciato la scorsa settimana).

Insomma, una storia complicata e tormentata quella del municipio Centro Ovest che anche a questo giro si è rivelata tale. La sinistra alternativa al Pd (Linea Condivisa, lista Crivello) avrebbe voluto un proprio rappresentante in giunta. La segreteria provinciale dei Dem ha tentato di accontentare gli alleati ma poi la volontà del Pd sul territorio (circoli di San Teodoro e Sampierdarena) ha ottenuto il benestare sui nomi proposti. Posizione a parte per Potere al Popolo/ Rifondazione Comunista che non ha mai rivendicato assessorati e voterà in base ai provvedimenti “senza sconti né al centrodestra né al centrosinistra” afferma Sergio Triglia.

Intanto, chi è soddisfatto senza se e senza ma, è il M5s che, per anni stampella di Falcidia, ha ora in mano la presidenza. “Metteremo al centro i cittadini: trasparenza, condivisione e partecipazione saranno le parole chiave del nostro programma – dichiara il neo eletto presidente Colnaghi -. Abbiamo poco tempo, solo un anno e mezzo, per frenare l’avanzata del degrado nel Centro Ovest, un territorio bellissimo e con enormi potenzialità che da troppo tempo è stato abbandonato dall’amministrazione centrale e che conta circa 65.000 abitanti. Penso sia l’ultima possibilità che hanno Sampierdarena e San Teodoro per invertire la rotta”.

“Quello di oggi è un risultato importante, frutto del lavoro svolto in questi anni da tutta la squadra del MoVimento 5 Stelle genovese – continua – e viene premiato l’impegno e l’attaccamento al territorio di tutti i portavoce: il Municipio Centro Ovest ricopre da sempre un ruolo centrale per Genova e dobbiamo restituirgli il decoro e lo slancio che merita. Il compito che ci spetta non sarà facile, ma come sempre come M5S ci metteremo il massimo dell’impegno: vogliamo raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissi. Invito le varie forze politiche presenti in Municipio a mettere da parte gli interessi di partito e a collaborare per raggiungere i risultati che i cittadini si aspettano da noi”.

“Crediamo sia l’inizio di un percorso che ci vedrà protagonisti anche in altri Municipi cittadini – dichiara poi il capogruppo del M5S Genova Luca Pirondini -. Dobbiamo rimboccarsi le maniche e lavorare a fianco dei cittadini per il bene del territorio. Noi, come portavoce in Comune, faremo la nostra parte”.