Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Busalla, Cotellessa: “Non siamo riusciti a concretizzare la mole di gioco che abbiamo prodotto” risultati

Il centrocampista analizza la sconfitta per 2 a 1 contro l'Athletic Club Albaro

Busalla. Prima sconfitta in campionato per il Busalla, battuto 2 a 1 dall’Athletic Club Albaro.

Giacomo Cotellessa, centrocampista biancoblù, commenta così l’andamento dell’incontro: “Sicuramente è stata una partita difficile, lo sapevamo. Abbiamo iniziato bene, con un buon palleggio, abbiamo cercato di pressare in avanti, quindi abbiamo tenuto il pallino del gioco in mano, sia nel primo che nel secondo tempo. L’Albaro, però, sicuramente è una squadra difficile da affrontare, ma questo lo sapevamo; è una squadra che si difende in maniera ordinata e cerca di ripartire, metterti in difficoltà soprattutto in contropiede, almeno questo è quello che è successo a noi ieri”.

“Noi non siamo riusciti a concretizzare la mole di gioco che abbiamo prodotto e sicuramente questo è un problema – prosegue “Ghego” -, perché poi se si attacca il primo tempo e il secondo e non si riesce a segnare, va da sé che è difficile poi vincere, perché basta un errore e gli avversari in queste categorie ti puniscono, e questo è un po’ quello che è successo. Nel primo tempo abbiamo subito un paio di ripartenze da parte dell’Albaro e verso la fine, su una ripartenza di queste ci hanno fatto gol. Andare in svantaggio è difficile, ovviamente, e soprattutto diventa difficile con una squadra che si difende bene. Nel secondo tempo siamo rientrati tenendo il pallino del gioco in mano, ma senza riuscire effettivamente a creare dei veri pericoli, quindi è stata un po’ questa la problematica. Abbiamo giocato, ma poi dalla trequarti in su bisogna essere un po’ più cattivi e un po’ più decisi nel fare gol, perché è ovvio che senza fare gol non si può vincere“.

È stata una partita difficile che speravamo di risolvere in maniera migliore, ma purtroppo poi in campo esistono anche gli avversari e quindi bisogna fare più attenzione sia in fase difensiva, perché due gol sono sicuramente evitabilissimi, sia in fase offensiva, perché per quello che abbiamo prodotto fare gol al novantesimo su rigore è un po’ pochino. Poi è ovvio che avevamo tante assenze, è qualche settimana che siamo un po’ rimaneggiati però per una squadra come noi, per i valori che abbiamo, non deve essere assolutamente un alibi. Quindi bisogna cercare di migliorare e di rimanere tranquilli, perché comunque sono passate solo tre giornate. È una sconfitta che ci può stare – conclude Cotellessa – ma bisogna assolutamente rimettersi a lavorare e cercare di fare il massimo nelle prossime partite, sperando ovviamente di recuperare anche qualche giocatore, cosa che non fa male”.