Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bonazzoli va al Torino, arriva Letica, come vice Audero

Ramírez e Colley restano in blucerchiato

Genova. Calcio mercato chiuso: vediamo di fare il punto sulle operazioni “last minute”.  

Saltata la vendita di Omar Colley al Fulham, ecco arrivare  vento alle vele, per la  cessione di Federico Bonazzoli al Torino (prestito con diritto/obbligo di riscatto). Un’operazione impostata dal d.s. Vagnati, che lo ha avuto anche alla Spal ed invero non si sa quanto gradita a Giampaolo, che lo ha lasciato migrare un po’ ovunque in prestito, durante la permanenza del mister, nato a Bellinzona, alla Sampdoria.

L’uscita di Bonazzoli aveva dato spazio al tentativo (sfumato in dirittura d’arrivo) di prendere Fernando Llorente,  navarro di Pamplona, le cui doti aeree sarebbero state un ideale punto di riferimento per i cross di Augello e Candreva.

Non si è neppure concretizzato, in modo inspiegabile, l’ingaggio di Adrian Šemper e così radiomercato ha lanciato le idee della pesca  del vice  Audero, prima nell’Arminia Bielefeld (Oscar Linnér, un portiere del ’97, alto 2 metri, cresciuto nell’AIK Solna) e  poi in Argentina, sondando l’Estudiantes per Marian Gonzalo Andújar… ma “alla fine della fiera”, il prescelto è stato Karlo Letica, croato del Bruges, lo scorso anno in prestito alla Spal.

E’ andata buca invece la ricerca di una riserva per Bereszyński, visto che lo Spezia di Volpi non ha ceduto al tentativo di forzatura della Sampdoria ed ha bloccato Salva Ferrer, che resterà in bianconero, a giocarsi il posto con Jacopo Sala, cosicché Ranieri, in caso di emergenza, dovrà ricorrere per il ruolo a Ferrari o al jolly Thorsby.

Sulla fascia sinistra difensiva, invece, c’è ancora tempo (e speranza per i tifosi), visto che Kwadwo Asamoah ha rescisso con l’Inter e quindi – da svicolato – la trattativa con il Doria potrà  ancora proseguire.

Saltata, in uscita, la cessione di  Gastón Ramírez ai granata… Ed anche qui, come per Omar Colley, non saranno contenti gli addetti alla stesura del bilancio della SpA  Sampdoria, ma non crediamo abbiano le lacrime agli occhi, coloro che  tifano Samp.   Si libererà a parametro zero? Da come ha giocato a Firenze lo scorso week end, difficilmente ne risentiranno, per questo, le sue prestazioni. Idem per Colley, che nelle pur deficitarie prestazioni di squadra, contro Juventus e Benevento è stato il migliore fra i difensori.

Dopo il positivo esordio nella Samp ed in Serie A, ad Antonio Palumbo è stato rinnovato il contratto fino al 30/6/22 e contestualmente è stato ceduto a titolo temporaneo annuale con diritto di opzione e contro-opzione alla Ternana.

Per quanto riguarda i giovani, sono state inoltre effettuati quattro prestiti (Erik Gerbi al Teramo, Antonio Di Nardo all’Arezzo, Carlo Romei al Potenza e Lorenzo Sabattini all’Imolese) ed una cessione definitiva (Federico Scaffidi al Grosseto).

Difficile dare un voto al mercato… sarà, come sempre, il campionato a darlo.