Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Attentato a Nizza, Toti: “Solidarietà ai francesi”, il suo vice Piana: “Bloccare subito gli sbarchi”

Morti e feriti accoltellati nella chiesa di Notre-Dame, le reazioni dalla vicina Liguria

Più informazioni su

Genova. Si moltiplicano anche in Liguria le reazioni all’attentato terroristico nella vicina città di Nizza in Francia. “Solidarietà al popolo francese e vicinanza alle famiglie colpite da tanta inaccettabile violenza”, ha scritto oggi su Twitter il presidente ligure Giovanni Toti.

E dalla provincia di Imperia, la più vicina al luogo della strage, arrivano le parole di Alessandro Piana, appena nominato vicepresidente della Regione in quota Lega, che in un’intervista a Riviera24 ha commentato: “È urgente bloccare gli sbarchi indiscriminati perché il pericolo terrorista è sempre in agguato e se il nostro Paese finora è stato risparmiato è solo grazie alle capacità e alla bravura della nostra intelligence. Un ringraziamento lo meritano le nostre Forze dell’ordine, anche per il rischio che corrono sulle nostre strade e autostrade”.

Nizza era italiana, i nizzardi non sono nostri cugini ma nostri fratelli con i quali quotidianamente intratteniamo scambi  turistici e commerciali. Il nostro Paese, e in particolare la Liguria di Ponente, sono, giocoforza territorio di passaggio, col rischio di diventare luogo in cui si possono nascondere cellule o cani sciolti”, ha aggiunto Piana.

“Ancora una volta – dichiara il presidente del consiglio regionale Gianmarco Medusei – la vicinissima Francia è stata ferita al cuore dalla violenza più cieca e brutale, dall’intolleranza religiosa che ormai da decenni cerca di corrompere, invano, i principi democratici che ispirano le nostre istituzioni, portando terrore e morte non solo in Europa, ma in tante altre parti del mondo. Tutta la comunità ligure, dunque, si stringe compatta intorno al popolo francese e ribadisce con forza che il mondo civile non si piegherà alla violenza. La libertà, la tolleranza e il rispetto delle opinioni altrui vinceranno sempre”.

“Ci troviamo di nuovo, drammaticamente, a esprimere vicinanza, solidarietà e cordoglio ai nostri amici francesi per l’ennesimo vile atto terroristico, che ha colpito la città di Nizza”, ha commentato il Pd rendendo noto che questa mattina il consigliere regionale Enrico Ioculano, ex sindaco di Ventimiglia, ha fatto visita al console di Francia nela città di confine, Brochiero, in segno di amicizia nei confronti del popolo francese.

Il bilancio nella chiesa di Notre-Dame è attualmente di 3 morti e diversi feriti. Altri attacchi si sono verificati ad Avignone e al consolato francese a Gedda in Arabia Saudita.