Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Amt, sanificazione ‘volante’ ai capolinea, presto dispenser di igienizzante vicino alle emettitrici

Via Degola, via Vittorio Veneto, Principe e via Fanti d’Italia i nuovi punti presidiati

Più informazioni su

Genova. In questo momento di recrudescenza della pandemia, Amt ha potenziato le attività di sanificazione dei mezzi, organizzate dall’azienda fin dall’inizio dell’emergenza. Da questa mattina, infatti, sono stati avviati ulteriori interventi di sanificazione “volante” dei bus ai capolinea. Le nuove disposizioni riguardano i capolinea di via Degola, piazza Vittorio Veneto, Principe e via Fanti D’Italia, che si aggiungono a quelli di Brignole e Ceccardi già presidiati da inizio emergenza.

Le attività di sanificazione ai quattro nuovi capolinea si svolgeranno dal lunedì alla domenica con questa modalità: dalle ore 8 alle ore 13 il presidio dei mezzi sarà effettuato in via Degola e a Principe, dalle ore 13 alle ore 19 interesserà i bus presenti ai capolinea di Vittorio Veneto e Fanti D’Italia.

Ai capolinea di Brignole e Ceccardi la sanificazione continua, invece, dalle 8 alle 19. Gli interventi in linea si aggiungono alla quotidiana attività di sanificazione effettuata in rimessa durante il giorno e nelle ore notturne. Di seguito si riassumono gli interventi realizzati sui diversi sistemi di trasporto.

Attività di sanificazione dei bus
La sanificazione dei bus avviene quotidianamente in tutte e cinque le rimesse aziendali: Staglieno, Gavette, Mangini, Sampierdarena e Cornigliano. Le attività di pulizia e di sanificazione vengono effettuate sia durante il giorno sia alla notte. L’obiettivo aziendale è di garantire la sanificazione di ogni mezzo prima che entri o rientri in servizio.

Gli interventi di sanificazione prevedono due tipologie di attività. La prima procedura prevede l’impiego di atomizzatori che nebulizzano all’interno dei bus perossido di idrogeno. Questa attività viene svolta durante il giorno da operatori specializzati e permette di intervenire in maniera efficace sui mezzi, sanificando tutti gli spazi interni delle vetture, compresi, oltre a tutte le strutture di appoggio, anche vetri e sedili. Presso la rimessa Mangini l’utilizzo degli atomizzatori è stato introdotto, in via sperimentale, anche durante la notte. Progressivamente la sperimentazione verrà estesa anche alle altre rimesse.

La seconda procedura prevede la disinfezione dei bus mediante un prodotto disinfettante e detergente a base alcolica utilizzato per preservare le superfici dalla contaminazione di batteri, virus e funghi. Vengono trattati in particolar modo i mancorrenti, tutti i punti di appoggio del pubblico, i pulsanti, le maniglie e il posto guida. Questa attività viene svolta durante le ore notturne.

L’insieme di queste due attività di pulizia accurata e disifenzione fa sì che ogni giorno tutti i bus che svolgono servizio al pubblico siano sanificati a tutela dei viaggiatori e del personale aziendale. Oltre alle attività di pulizia svolte in rimessa, come precedentemente detto, durante il giorno vengono realizzati anche interventi di sanificazione ai capolinea bus di Brignole, Ceccardi, Degola, Vittorio Veneto, Principe e Fanti d’Italia.

Attività di sanificazione in metropolitana

Analoga attività di sanificazione viene effettuata in metropolitana. Di giorno la pulizia approfondita con prodotto detergente e disinfettante a base alcolica viene eseguita da operatori addetti durante la fase di inversione dei treni al tronchino di Brin. Durante questo tempo sul treno vengono trattati e sanificati mancorrenti, maniglie, pulsantiere e posto guida del macchinista. Di notte i treni vengono trattati e sanificati con gli atomizzatori che nebulizzano perossido di idrogeno.

Sanificazione impianti verticali e ferrovia Genova Casella
L’attività di sanificazione riguarda quotidianamente anche gli impianti verticali (funicolari, ascensori e cremagliera) e la ferrovia Genova Casella. In particolare:
▪ sugli impianti verticali viene eseguita tutti i giorni attività di sanificazione di corrimano, pulsantiere, punti di contatto, sostegno, appoggio, pulpiti, maniglie di finestre e porte con l’utilizzo di sanificanti a base di cloro;
▪ sulla ferrovia Genova Casella viene eseguita attività di sanificazione di corrimani, pulsantiere, punti di contatto, sostegno, appoggio, pulpiti, sedili, maniglie di finestre e porte con l’utilizzo di sanificanti a base di cloro.

Interventi di sanificazione dei luoghi aperti al pubblico
Le operazioni di sanificazione vengono effettuate quotidiamente anche nei centri aperti al pubblico: biglietterie ed esattoria, con particolare attenzione a banconi, vetri, mancorrenti, spazi di appoggio.

Emettitrici in metropolitana e presso gli impianti verticali
Nei prossimi giorni presso le emettitrici presenti nelle stazioni della metropolitana e negli impianti verticali verranno installati dispenser di gel disinfettante, così che chi effettua l’acquisto di titoli di viaggio possa farlo in tutta sicurezza igienizzando le mani prima e dopo l’operazione.

Come si viaggia sui servizi AMT
AMT ha disposto regole e raccomandazioni per viaggiare correttamente a bordo dei propri sistemi, nel rispetto di tutti, passeggeri e operatori, in questo momento di emergenza sanitaria. È sempre obbligatorio l’uso della mascherina che deve essere indossata avendo cura di coprire accuratamente naso e bocca; la stessa non deve essere mai tolta né abbassata.
Per garantire un efficace ricircolo dell’aria a bordo dei bus, alcuni finestrini, indicati da appositi adesivi, devono sempre rimanere aperti; AMT chiede la collaborazione di tutti nel rispetto di questa prescrizione molto importante per la sicurezza.
A bordo dei mezzi AMT si raccomanda, nel rispetto di tutti i passeggeri, un uso limitato del telefono, e in ogni caso di parlare a bassa voce e senza spostare la mascherina.
Si raccomanda, inoltre, di accedere ai bus rispettando le porte di salita e discesa appositamente segnalate e di osservare la segnaletica informativa e di gestione dei flussi presente in metropolitana e negli impianti verticali.

Nei prossimi giorni, sui sistemi AMT, verrà affissa una nuova campagna informativa che ricorda i comportamenti da tenere a bordo.

L’azienda monitora continuamente l’evolversi della situazione ed è pronta ad applicare eventuali ulteriori misure che venissero decise dalle Autorità competenti, con l’obiettivo primario di tutelare la sicurezza del proprio personale, dei propri clienti e garantire viaggi tranquilli e sicuri.