Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Allerta meteo, la Liguria attende il passaggio del fronte: “Sarà una notte tribolata”

Attese piogge forti e persistenti, venti di burrasca, mareggiata soprattutto sul Levante

Genova. Saranno ore critiche per il maltempo in Liguria quella della notte tra venerdì e sabato con l‘allerta meteo rossa in vigore su gran parte della regione. A partire dal Ponente e andando verso Levante si attende infatti il passaggio del fronte con piogge forti e cumulate significative su zone già martoriate dalle precipitazioni.

“Ci aspettiamo una notte tribolata”, ha detto il presidente Giovanni Toti durante il punto stampa serale dove sono stati confermati gli stessi scenari del bollettino meteo pomeridiano. “Nelle prossime ore è atteso un ulteriore rinforzo con una grande quantità di pioggia su tutta la regione. Il passaggio frontale che ora interessa il Ponente si sposterà piano piano al centro della regione e sul Levante – spiega Francesca Giannoni, direttrice del centro meteo Arpal -. Sarà una perturbazione diffusa e persistente, con importanti fenomeni temporaleschi”.

A preoccupare sono soprattutto i bacini grandi (in provincia di Genova ci sono l’Entella e i fiumi che sfociano nel Po: Scrivia, Trebbia, Aveto e Stura) con ondate di piena e diffusi allagamenti. Il vento di burrasca, che ha già raggiunto raffiche di 150 km/h, soffierà a 90-100 km/h. La mareggiata interesserà maggiormente il Levante ligure ma con il fenomeno del “mare crociato” capace di creare ancora più danni al litorale.

“Per quanto riguarda il centro e il Levante oggi le piogge sono molto diminuite, col rientro delle emergenze nei comuni di Casarza Ligure e Maissana dove abbiamo avuto criticità durante la mattina – ha spiegato l’assessore alla protezione civile Giacomo Giampedrone -. Riteniamo che fino a domani mattina il quadro sia stabile o in peggioramento. La colonna mobile regionale non ha ancora effettuato interventi”.