Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alessio Cindolo fra i migliori giovani velisti europei

Membro dello Yacht Club Italiano chiude undicesimo a Portorose

Buone notizie sul futuro velico del movimento nazionale e ligure. Alessio Cindolo infatti ha chiuso 11° nel Campionato Europeo Optimist 2020 svoltosi a Portorose, in Slovenia. Serrata la concorrenza con 156 iscritti maschili e 113 femminili. A dirigere la spedizione della squadra dei giovani velisti azzurri c’erano il team leader Nicolas Antonelli e il coach della classe Marcello Meringolo. Il team della classe Optimist è supportato dal partner FIV Kinder Joy of Moving.

In campo maschile il titolo per l’Italia è stato conquistato da Adriano Quan Cardi (LNI Ostia), classe 2006, nato in Vietnam e adottato da una coppia romana (2-1-3-2-4-1-44), che ha terminato a pari punti con il thailandese Weka Bhanubandh, che ha corso fuori dalla classifica europea. Terzo più staccato l’austriaco David Rhode.

Tutti rimarchevoli i piazzamenti degli altri azzurrini: l’11° posto di Alessio Cindolo (Yacht Club Italiano) (8-6-12-9-4-10-47), il 16° di Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestino), il 17° di Alex Demurtas (FV Riva, campione europeo 2018), e appena più indietro il campione europeo 2019 Alessandro Cortese (CV Crotone), 47°.

L’Italia si è anche aggiudicata il Nations Trophy della classifica per nazioni. All’Europeo erano presenti squadre da 35 nazioni per i maschi e 31 per le femmine, in alcuni casi anche extra europei, come Brasile, Honk Kong, Thailandia e Sudafrica, con la presenza dei paesi più in vista della vela come Francia, Gran Bretagna, Germania, Spagna, Svezia, Finlandia. Il successo italiano individuale e di squadra conferma la bontà del lavoro giovanile e sulla classe Optimist come serbatoio per le classi maggiori.