Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Albaro, anziana ‘tecnologica’ sventa una truffa da 7 mila euro: arrestata 19enne

E' rimasta al telefono con la truffatrice e nel frattempo si è accordata con la polizia che ha inviato gli investigatori della squadra mobile

Più informazioni su

Genova. Un’anziana signora ha sventato una truffa permettendo alla squadra mobile di arrestare una giovane polacca di 19 anni per truffa aggravata.

La donna, che abita nel quartiere di Albaro, ieri verso a mezzogiorno ha chiamato il 112 dicendo che una sconosciuta al telefono le stava chiedendo 7 mila euro per delle cure mediche a cui avrebbe dovuto essere sottoposta la figlia malata di Covid

Non avendo nessuna figlia femmina l’anziana si è insospettita ed è rimasta al telefono con la donna mentre con un secondo cellulare seguiva le indicazioni che le arrivavano dalla centrale operativa della polizia.

L’anziana ha assecondato le richieste dall’arrivo degli agenti della squadra mobile, che si sono fatti riconoscere tramite la parola d’ordine ‘Sono Alberto con la barba” che aveva concordato con l’operatrice del 113. All’arrivo della truffatrice la signora, mentre la polizia era nascosta in casa, le ha consegnato una busta con dei gioielli ed è scattato l’arresto .

Un’ora prima la stessa truffatrice era riuscita a mettere a segno un altro colpo portando via a un’anziana disabile 6 mila euro.