Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Toti trascina “Cambiamo” che sfonda in Liguria: “Successo straordinario”

Più informazioni su

Liguria. Il successo di Giovanni Toti non è tanto come candidato presidente, ma è soprattutto un successo politico, e se vogliamo anche clamoroso, con il suo movimento e la sua lista “Cambiamo”, che sfonda in Liguria e anche nel savonese stando ai primi seggi scrutinati e ai consensi ottenuti dagli elettori in questa consultazione elettorale.

La compagine creata e voluta da Toti potrebbe attestarsi oltre il 20%, con il sogno di diventare anche il primo partito in Liguria, superando Lega e partito Democratico. Ad ora su 431 sezioni scrutinate sul totale di 1.795, “Cambiamo” è, appunto, il primo partito in termini di voti, con il 23,38%, ma naturalmente si dovrà attendere l’esito finale. Insomma, un successo al di là delle aspettative e degli stessi sondaggi.

“Cambiamo” potrebbe riuscire non solo a fagocitare l’elettorato di Forza Italia, ma potrebbe ampliare il suo raggio di consenso a tutto un polo moderato e centrista, oltre che nell’area del M5S che pare subire un crollo nei consensi, senza contare l’attuale prospettiva di uno scarso risultato di Italia Viva e altre forze dell’alleanza a sostegno di Aristide Massardo.

Parlando del dato politico: “Successo straordinario, anche se è oportuno attendere i dati finali” ha detto Toti a caldo, nel corso delle prime dichiarazioni sulla vittoria in queste elezioni regionali.

Anche la capolista Ilaria Cavo parla dell’affermazione di “Cambiamo”: “Un premio alla scelta del presidente Toti e alla sua volontà di fare un movimento civico, meno legato ai meccanismi partitici e in grado di ottenere consensi anche trasversali”.

E il senatore Sandro Biasotti, che aveva fissato l’obiettivo per la lista civica di Giovanni Toti al 15%, afferma: “Se i dati saranno confermati un consenso davvero straordinario: credo che il messaggio dell’elettorato ligure sia anche un messaggio forte e chiaro all’alleanza giallorossa e al Governo rispetto alla sua politica fallimentare”.

Naturalmente il successo di “Cambiamo” potrebbe cambiare gli equilibri politici nella coalizione di centro destra, anche se le valutazioni politiche si faranno nei prossimi giorni.

Anche il deputato e vice segretari odella Lega Edoardo Rixi interviente sul successo del partito del governatore:  “E’ un movimento civico legato al presidente, certamente i consensi ottenuti sono significativi, tuttavia sono convinto che la Lega farà un ottimo risultato a livello di partito”.

E ancora: “La Lega credo che occuperà ancora posti chiave nella prossima giunta Toti… E’ chiaro che le valutazioni e le scelte saranno fatte nei prossimi giorni” conclude Rixi, commentando il possibile riassetto degli equilibri politici nella prossima amministrazione di centrodestra.