Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tiro a volo: Gabriele Solari è campione italiano Junior

Per il leivese primo posto con un ottimo 47/50

Leivi. Il settore giovanile del tiro a volo ha assegnato i titoli di campione italiano 2020. A decretare i migliori di quella che è stata una stagione agonistica davvero atipica sono state le pedane del Tav Montecatini Pieve a Nievole, in Toscana, nelle cui strutture si sono dati appuntamento 324 giovani promesse di Fossa Olimpica e Skeet. Con un incremento rispetto al 2019 di 17 presenze: anche questa gara ha confermato il trend positivo di un movimento in crescita ed in piena salute.

A dominare la classifica degli Junior maschili è stato il ligure Gabriele Solari di Leivi, tesserato Carabinieri, un vero talento di questo sport, autore di una straordinaria gara con una finale da cardiopalma, archiviata con un eccellente 47/50 che gli è valso medaglia d’oro e scudetto tricolore.

“Da parte mia e da parte di tutto il mondo tiravolistico ligure, che oggi rappresento, le più sincere congratulazioni e complimenti per questo suo importante risultato ottenuto” sono parole del delegato regionale Fitav Francesco Ciocca.

Un plauso per gli ottimi risultati ottenuti dagli atleti del settore giovanile ligure che hanno partecipato alla finale: Sabina Capurro, Elisa Castellano, Federico Grillotti, Samuele Morando, Lorenzo Oddo, Flavio Peirano, Giacomo Solari e Nicolas Stuart. Un plauso agli istruttori di tiro Marco Capurro e Cristina Bertamini, che con la loro capacità d’insegnamento e grazie alla loro assidua dedizione sanno dare la giusta carica ad un settore giovanile ligure sempre in crescendo.

“Un grazie di cuore ai genitori, che sono i primi allenatori e tifosi dei ragazzi – prosegue Ciocca -. Un grazie al responsabile Fitav del settore giovanile nazionale Alberto Di Santolo, sempre preciso e meticoloso affinché tutto si svolga al meglio, senza dimenticare un grazie al nostro grande presidente federale Luciano Rossi, sempre attento e solerte verso il settore giovanile e non solo”.