Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuro e Dondero si prendono la Marcia Alpina

Partenze scaglionate a gruppi di 6 atleti, ma buona partecipazione complessiva

Edizione numero trentanove per la Marcia Alpina di Davagna, curata dal Club Davagna Endas che ha dovuto adattarsi ai tempi di virus. Gli organizzatori hanno infatti predisposto la partenza scaglionata a gruppi di 6 atleti cronometrati per consentire di stilare la classifica finale. Percorso molto impegnativo con una salita che ha fatto selezione fra i primi e il resto della truppa, saranno 65 i podisti totali, che ha percorso i 4,8 km totali.

Doppietta per il Gruppo Podistico Solvay che vede primeggiare Vincenzo Scuro in 17’25” davanti al compagno di squadra Leandro Demetri che paga 34” di distacco. Terza posizione per il piemontese Mattia Grosso dell’Atletica Alessandria in 18’19”. Giù dal podio uno dei protagonisti delle gare liguri e non solo, ovvero Giovanni Tornielli della Podistica Peralto che non riesce a reggere il ritmo dei primi tre.

Presenza folta dei Maratoneti Genovesi che piazzano tre corridori nei primi dieci. Massimo Cavanna è quinto davanti al compagno di squadra Marco Parodi, mentre Giuseppe Lombardo chiude nono. Nel mezzo troviamo Lorenzo Conterno della Delta Spedizioni che conclude settimo precedendo Fabio Umberto Dirutigliano della Bio Correndo Avis. Chiude la top ten Andrea Sulis della Podistica Valpolcevera.

Al femminile si sa che quando gareggia Silva Dondero il podio, e nello specifico il suo gradino più elevato, solitamente finisce sotto i suoi piedi. L’atleta dei Maratoneti Genovesi stampa un 21’19” che vale un primo posto senza troppe storie. Liliana Paganini del Gruppo Città di Genova, è la prima delle “umane” con i suoi 24’02”, appena 3” in meno di Susanna Scaramucci compagna di squadra di Dondero e terza. Non molto lontano la brava Luisa Meirana della Valpolcevera che paga 21” dal secondo posto.