Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuola, l’ordine dei medici della Liguria: “Slittare apertura al 24 settembre”

Per i medici liguri si tratta in fondo di 3-4 giorni (visto l'intermezzo elettorale) che consentirebbero di risolvere problematiche operativa

Più informazioni su

Genova. “Se da un lato ben si comprende l’esigenza delle famiglie e degli alunni di poter riprendere, quanto prima, una vita pressoché normale, la tutela della salute pubblica impone una attenta e ponderata riflessione circa l’opportunità, o meno, di questa breve riapertura”.

Così l’ordine dei medici della Liguria in una nota si schiera per uno slittamento in regione di dieci giorni della riapertura delle scuole, dal 14 al 24 settembre, e rivolge un appello in tal senso a Regione Liguria, Anci e provveditorato.

“Dieci giorni in più possono divenire cruciali per una buona organizzazione della ripresa scolastica in Liguria, nel rispetto dei ‘paletti imposti dalle linee guida dell’Istituto superiore di sanità – si legge ne comunicato -. Tra l’altro, in questi dieci giorni quelli effettivi di lezioni scolastiche non sarebbero più di tre o quattro. A tal fine, si auspica che, a breve, le figure istituzionali a ciò preposte (Regione Liguria, Anci e Provveditorato agli studi) assumano una decisione in questo senso”.

La Federazione regionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri della Liguria, nella nota firmata da Alessandro Bonsignore (dell’ordine di Genova), Francesco Alberti (Imperia), Salvatore Barbagallo (Spezia) e Luca Corti (Savona) spiega che “al di là di una moltiplicazione delle sanificazioni, laddove Regione Liguria non si orientasse diversamente si dovrebbe trovare tutta una serie di soluzioni a problematiche operative che, ancora oggi, sono lontane dall’essere risolte” come il potenziamento dei trasporti pubblici, i rilevatori di temperatura, la tempestività dei tamponi per i casi sospetti e la gestione della quarantena perle famiglie, “e per le quali gli ordini hanno fornito il proprio punto di vista”.

“Dieci giorni in più – concludono i medici nella nota pubblicata ieri che fa appello al “buon senso” – possono diventare cruciali per la buona riuscita della ripresa scolastica”

La proposta di rinviare l’inizio dell’anno scolastico in Liguria a dopo le elezioni del 20 e 21 settembre era stato lanciata nei giorni scorsi fra gli altri dal candidato Aristide Massardo, ma il governatore Giovanni Toti su fb aveva chiarito che così non sarà: “La scuola deve riaprire il 14 settembre. Non pensiamo di fare neanche un passo indietro su questo – aveva replicato il governatore – e in questi giorni come Regioni stiamo lavorando e collaborando col Governo affinché si arrivi al risultato nel migliore dei modi”.