Quantcast
L'accusa

Scuola, Fassio (Lega): “Il Governo considera i disabili studenti di serie B”

Genova. “Condivido il disappunto esternato dalla presidente di ParlAutismo Rosi Pennino, che ha denunciato la situazione di più di 5 mila famiglie nelle quali sono presenti studenti disabili”. Lo dice Francesca Fassio, candidata al Consiglio regionale della Lega alle elezioni del 20 e 21 settembre.

“Il silenzio del governo Conte è imbarazzante – spiega Fassio – Lo studio è un diritto di tutti. Non esistono vite di ‘serie A’ e altre di ‘serie B’, e chi alimenta questa cultura dello scarto compie un ‘delitto sociale'”.

Per Fassio “Non è bastato emarginarli durante il lockdown, nessuna certezza è stata garantita alle famiglie di questi ragazzi – che io amo definire speciali – per la ripresa delle lezioni”.