Quantcast
Giallorossi

Sansa, “Toti dice che siamo sgradevoli, anche la nostra opposizione non sarà gradevole”

"Con la nostra battaglia abbiamo perso le elezioni ma conquistato rispetto e fiducia. Questo è perfino più importante che governare una regione", dice il candidato sconfitto

sansa villa zanelli

Genova. “Il presidente Toti dice che siamo stati sgradevoli. Che si metta il cuore in pace: non saremo gradevoli neanche come opposizione. Il compito dell’opposizione è questo”, così Ferruccio Sansa, nel suo primo giorno da consigliere d’opposizione risponde a una dichiarazione di Giovanni Toti, ai quali i giornalisti hanno chiesto di commentare la campagna degli avversari.

“Come candidato non ha avuto il coraggio di risponderci – continua Sansa, ribandendo l’assenza di Toti ai dibattiti – ora in consiglio dovrà farlo. Rispettiamo Toti e i nostri avversari politici. Rispettiamo il loro ruolo istituzionale. Ma da loro ci divide una visione diversa della sanità, dell’ambiente, del lavoro, della cura degli anziani e del ruolo dei giovani nella nostra terra. Soprattutto della lotta alle diseguaglianze e della tutela degli ultimi. Ci divide una visione opposta della politica e del potere. E in fondo della nostra Liguria”.

“Questo testimonieremo con la nostra opposizione che parte da oggi – conclude Sansa – Passo per passo. Paese per paese. Perché per costruire una nuova proposta politica servono tempo e umiltà. Tenacia e passione. Con la nostra battaglia abbiamo perso le elezioni ma conquistato rispetto e fiducia. Questo è perfino più importante che governare una regione”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Frecciate
Regionali, Toti: “Sansa? Se qualcuno si rileggesse le preferenze attenuerebbe la sua autostima”