Quantcast
Giallorossi

Sansa prova a scrollarsi di dosso la sconfitta, al Cap partitella a pallone con i figli

Dopo le analisi del voto e le interviste, spenti i riflettori delle telecamere, si accendono quelli del campo in sintetica

Genova. Quel campo in erba sintetica è stato guardato con desiderio un po’ da tutti coloro che hanno trascorso il pomeriggio al Cap di via Albertazzi, quartier generale dei giallorossi in queste settimane di campagna elettorale, in attesa dei risultati del voto e in attesa che il candidato Ferruccio Sansa scendesse a commentarli.

Così ha stupito e non ha stupito che, una volta spenti i riflettori delle telecamere, e accesi quelli del campetto, il giornalista del Fatto – ma ora potremmo chiamarlo a tutti gli effetti il consigliere regionale – si sia tolto la giacca e abbia iniziato a calciare il pallone insieme ai figli.

Con i figli di 15, 13 e 10 anni, ma per un breve momento anche con il segretario regionale del Pd Simone Farello, arrivato al Circolo dell’Autorità portuale ormai in serata.

leggi anche
Generica
Largo ai giovani
Sansa riconosce la sconfitta ma attacca: “Toti vince grazie alla propaganda, anche sul ponte”
Generica
Netto
Regionali Liguria, prosegue lo spoglio: Toti al 55%, Sansa al 40% e Massardo al 2,32%
Generica
L'analisi
Regionali, il voto a Genova: Sansa resiste grazie alle “roccaforti rosse”, crolla la Lega
Generica
Frecciate
Regionali, Toti: “Sansa? Se qualcuno si rileggesse le preferenze attenuerebbe la sua autostima”