Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali, Tosi (M5s): “Le nostre idee per sostenere le piccole realtà commerciali”

Dall'azzeramento dell'Irap regionale per chi ha subito danni dal Covid, migliore accesso al credito, taglio della burocrazia

Più informazioni su

Genova. “Provenendo dal mondo del commercio e raccogliendo le istanze dei diretti interessati, ho fin dalle prime battute portato in Consiglio regionale e nella Commissione competente le problematiche delle micro e medie imprese. Il commercio e i negozi di vicinato, che sappiamo essere prevalentemente a conduzione familiare, stanno attraversando una fase delicata e in alcuni casi critica, per far fronte alla quale occorrono soluzioni in grado di dare loro respiro, evitando che possano essere schiacciate dalla grande distribuzione organizzata. Nel programma del M5S, le soluzioni sono chiaramente delineate e tra queste vi sono anche le proposte che abbiamo più volte portato nei dibattiti, alcune delle quali hanno avuto esito positivo”, fa sapere il consigliere uscente e candidato alle Regionali 2020 Fabio Tosi.

Che poi ricorda: “Fu ad esempio mia l’iniziativa per far sì che qualsiasi nuova apertura Gdo sul nostro territorio prevedesse anche il versamento di un importo da destinare esclusivamente ai CIV (Centri Integrati di Via). In merito ai centri commerciali, riteniamo comunque sia vitale che si insedino comunque fuori dalle aree urbane, per evitare che possano soffocare le piccole e medie realtà che non hanno certo la loro forza: in questo solco, s’inserisce la necessità di una revisione della normativa in merito ai nuovi insediamenti”.

“Altra battaglia, per la quale ottenni una Commissione ad hoc, fu il supporto per gli ambulanti: chiesi che l’assessorato competente e i Comuni concedessero di far recuperare loro tutte le giornate perse a causa delle numerose allerte meteo del secondo quadrimestre del 2019. Entusiasmante, poi, fu la modifica all’art. 13 della legge regionale 20 (Modifiche al Testo Unico del commercio), a mia prima firma e approvata all’unanimità: grazie al M5S, è così nata una nuova sperimentazione di vendita itinerante su “navi minori e galleggianti” che consente alle piccole imbarcazioni di svolgere attività di tipo commerciale in mare durante la stagione estiva. Ultimo ma non meno importante, la mia proposta di legge per la promozione di attività commerciali di vendita di prodotti sfusi e alla spina: passata all’unanimità, ha coniugato vantaggi sia per i piccoli negozianti, sia per i consumatori in un’ottica di risparmio sulla spesa e sia per l’ambiente poiché riduce la diffusione e la dispersione di materiale plastico, diminuendo la produzione di rifiuti”.

Tosi poi riprende i punti programmatici del M5S: “Il commercio necessita di azioni mirate e tangibili, come ad esempio l’azzeramento dell’IRAP regionale per tutte le attività che hanno subìto un forte calo di fatturato causa Covid-19, prevedendo l’agevolazione fino a ripresa avvenuta. Come ulteriore sostegno nell’ottica della programmazione futura, occorre inserire incentivi e sgravi per le nuove imprese, agevolando l’accesso al credito a tutte le PMI e tagliando la burocrazia inutile”.

“Nella nostra regione abbiamo poi infinite eccellenze, ricercate a livello mondiale, per le quali dobbiamo rafforzare l’export: molte micro e medie imprese del made in Liguria potrebbero beneficiare di appositi strumenti per promuovere i loro prodotti all’estero”, conclude Tosi.