Quantcast
Presidio

Regionali, Salvini si sposta in centro ma anche in largo XII Ottobre spuntano i contestatori

Una trentina di manifestanti in largo XII Ottobre davanti al locale della chiusura di campagna elettorale del centrodestra

Genova. Dopo il comizio in piazza Settembrini a Sampierdarena, Matteo Salvini si è spostato in direzione del centro città dove all’interno del locale Moody – bar portafortuna per la chiusura delle campagne elettorale del centrodestra – ci saranno i rappresentanti dei diversi partiti della coalizione.

Con il leader della Lega si sono spostati, però, anche i contestatori. E se fin dal primo pomeriggio anche in via XII Ottobre la strada era stata fatta sgomberare da auto e scooter, presidiata dalle forze dell’ordine, un gruppo di manifestanti è arrivato fino alla piazza davanti al Moody, largo XII Ottobre, dove ha iniziato a urlare slogan e mostrare cartelli contro Salvini e la destra.

Il gruppo, una trentina di persone, è stato poi fatto allontanare dalle forze dell’ordine. Il responsabile di piazza della polizia ha dato loro due avvisi (per prassi, dopo il secondo avviso, può partire la carica da parte degli agenti) e i manifestanti se ne sono andati alcuni metri più in là, in largo delle Fucine, continuando a protestare.

leggi anche
salvini sampierdarena
Blitz
Arriva Salvini, Sampierdarena blindata in stile G8: contestazione antifascista in piazza Veneto
Salvini chiude la campagna elettorale di Toti a Genova
Finale
Regionali, Salvini dà l’ultima benedizione a Toti: “Conto di tornare da presidente del Consiglio”