Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali Liguria, il programma di FdI: “Più aiuti per le famiglie con bambini e investimenti nella sanità”

Genova. “Ci impegniamo perché ci sia in giunta un assessore che si occupi di natalità e delle esigenze dei bambini” così dichiara Michele Scandroglio durante la presentazione del programma di coalizione del centrodestra.

La presentazione del programma di Fratelli d’Italia per la regione Liguria, passa dal concetto di un aiuto alla nascita declinato in 3 modi differenti, come si legge nel programma: “La nascita aiuti alle famiglie: per incentivare economicamente le nuove nascite e assistere i genitori nei molti bisogni che accompagnano la vita del bambino. In tal senso, un punto importante riguarda l’istituzione di asili all’interno dei luoghi di lavoro che renderebbero possibile a padri e madri non dover scegliere tra l’assistere ed accudire il proprio bambino rinunciando alla carriera ed il dedicarsi interamente al lavoro”

“La nascita di nuova economia che proponga aiuti concreti alla start-up, vero embrione del sistema economico: promuovere ad esempio un incubatore tecnologico dove le start up, portatrici della nuova intelligenza e della cultura del futuro, possano crescere, evolversi e radicarsi” e “la nascita della volontà di evolvere nello sviluppo e nell’incentivazione dello smart working rendendo la nostra regione accogliente e conveniente per chi intenda continuare a lavorare da casa. La Liguria, infatti, offre una magnifica opportunità di residenza per chi sceglie questa nuova e moderna modalità di lavoro.

“Altro tema fondamentale è l’attenzione alle politiche sanitarie cui dedicare più spazio in termini di assunzioni ed investimenti – dichiara Matteo Rosso medico e capogruppo in Regione Liguria e commissario di Fratelli d’Italia – Nella regione più anziana di Europa dobbiamo mettere la sanità al centro delle politiche regionali”