Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Recco, volontari e dipendenti comunali assisteranno gli elettori ai seggi

Dieci i seggi elettorali che saranno coordinati in maniera differenziata, tenendo conto delle caratteristiche del locale utilizzato per le consultazioni

Recco. I volontari di protezione civile comunale, dei carabinieri in congedo e dell’Associazione Alpini d’Italia, insieme ai dipendenti comunali assisteranno i cittadini e favoriranno il regolare afflusso ai seggi per evitare il formarsi di assembramenti in occasione delle consultazioni elettorali e referendarie del 20 e il 21 settembre.

Dieci i seggi elettorali che saranno coordinati in maniera differenziata, tenendo conto delle caratteristiche del locale utilizzato per le consultazioni, nel pieno rispetto dei protocolli sanitari e di sicurezza previsti dall’emergenza sanitaria.

Secondo il sindaco Carlo Gandolfo si tratta di un lavoro impegnativo e di grande rilevanza: “E’ una tornata elettorale diversa da tutte le altre perchè bisogna fare i conti con il Covid-19 e con le misure di sicurezza finalizzate al contenimento del contagio. Le operazioni di voto si svolgeranno in totale serenità grazie alla presenza dei volontari e dei dipendenti comunali, personale incaricato di fornire assistenza agli elettori, nel caso si formino code o ci fosse necessità di evitare assembramenti”.

Oltre alla tessera elettorale e a un documento di riconoscimento in corso di validità, per entrare nelle sezioni per votare si dovrà indossare la mascherina e sarà obbligatorio igienizzarsi più volte le mani utilizzando l’apposito gel che verrà messo a disposizione nei seggi.