Quantcast
Arrivederci

Pallanuoto: la Pro Recco saluta la Sardegna

I biancocelesti rientrano in Liguria dopo due settimane di allenamenti

Recco. Si chiude oggi il ritiro della Pro Recco al Geovillage Sport &Wellness Resort di Olbia. Due settimane di allenamenti che hanno lasciato spazio anche a tante iniziative sociali e di integrazione con il territorio: la partecipazione alla festa di Ollolai, i momenti di gioco insieme alla Polisportiva Olimpia Onlus di Cagliari e ai bambini del camp estivo, la partita di sand volley contro la Hermaea Olbia. In serata è prevista la ripartenza per la Liguria.

“Ringraziamo il Geovillage, una struttura perfetta per preparare la stagione che ha fatto sentire la squadra e lo staff come a casa – afferma il presidente Maurizio Felugo -. Un grazie sincero al Comune di Olbia, al sindaco Settimo Nizzi e all’assessore al turismo Marco Balata che ci hanno permesso di inserirci in un tessuto sociale e sportivo del quale, nonostante il breve periodo trascorso, sentiamo di fare già parte e con il quale avremo certamente ulteriori occasioni di collaborazione. Salutiamo con affetto una comunità che ci ha accolto con fraterna amicizia: ci rivedremo presto!”.

“Negli anni ho scoperto che il ruolo di un amministratore può avere molteplici sfumature, fermarsi alla mera promozione attraverso le bellezze del territorio è una strada valida solo se intorno ad essa si costruisce un messaggio più articolato, trasversale, che va dalla tutela del nostro patrimonio fino alla cultura e all’educazione al benessere – aggiunge Marco Balata, assessore al turismo di Olbia -. Aver avuto la fortuna e la lungimiranza di accogliere nella nostra città la pallanuoto Pro Recco, uno dei team sportivi più titolato al mondo, e metterlo a disposizione della comunità tutta, è una vetrina di un valore immenso. È una finestra che va oltre lo sport, è un messaggio che investe sul superamento dei limiti e sulla possibilità di educarci al rispetto del prossimo. È quel substrato di bellezza che deve investirci. Sempre”.