Quantcast
Polemica

Ospedale Erzelli, Pastorino: “Toti folgorato sulla via di Damasco? Solo una boutade elettorale”

Il presidente a Genova24 aveva dichiarato che potrebbe essere ripensato a gestione pubblica

Genova. "Nella testa di Toti la confusione regna sovrana. Il presidente, con un semplicismo imbarazzante, dice improvvisamente che potrebbe ripensare l'ospedale degli Erzelli a gestione pubblica. Bene, verrebbe da dire. Peccato però che negli ultimi 5 anni abbia sempre appoggiato progetti di tutt'altro tipo, che infatti hanno ingolosito i privati. Quella di Toti è soltanto una boutade elettorale, che non è sorretta da alcuna progettualità. Oppure è stato folgorato sulla via di Damasco? Ce lo spieghi".

Lo dichiara il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino, candidato capolista nel collegio di Genova e attuale vicepresidente della commissione regionale sanità, dopo le dichiarazioni del governatore ligure in diretta ieri su Genova24.

 

"La stessa frase 'a integrazione dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena', però, ci induce a pensare che davvero non sappia di cosa stia parlando. È bene ricordarlo: Linea Condivisa ha sempre ritenuto possibile e strategico investire sull'ospedale di Sampierdarena. Quando invece l'assessore Viale ne aveva previsto un declassamento – evidenzia Pastorino -. Insomma: invece di fare sparate propagandistiche, Toti si metta d'accordo con il suo assessore, che soffre come una spina nel fianco. Perché sa benissimo che la sanità è dove si concentra la débâcle del centrodestra al governo".

leggi anche
  • Ripensamento
    Ospedale Erzelli, Toti ci ripensa: “Potrebbe essere pubblico e integrare il Villa Scassi”
  • Si cambia
    Ospedale Erzelli, Toti conferma il ripensamento: “Decideremo se sarà pubblico, privato o misto”