Quantcast
Sestri ponente

Minaccia i poliziotti con due coltelli da macellaio e una mazzetta: i vigili del fuoco costretti a disarmarlo con gli idranti

Insieme a un connazionale era entrato in piena notte nel negozio della ex con cui aveva contenziosi in corso

Genova. Movimentato arresto stanotte da parte della polizia che ha dovuto chiamare i vigili del fuoco con gli idranti per calmare un 45enne rumeno che con un connazionale stava tentando di rubare in una macelleria. E’ successo in via Raimondo Amedeo Vigna a Sestri ponente

Le volanti sono intervenute in seguito alla segnalazione di un cittadino che ha visto due persone usare la scala in piena notte per scavalcare un muro. I poliziotti hanno trovato i due uomini dentro il negozio, uno dei due stringeva un cane di grossa taglia con l’intento di non farlo abbaiare e l’altro sdraiato a terra.

All’intimazione degli agenti di uscire allo scoperto il 45enne ha cominciato a minacciarli di morte. Poi ha preso dietro il banco frigo due grossi coltelli da macellaio e una mazzetta da muratore con la quale ha danneggiato parzialmente la porta del negozio davanti la quale si trovavano gli agenti.

Dopo circa un’ora di inutili tentativi di riportarlo alla calma, i poliziotti sono entrati nel locale con l’aiuto dei vigili del fuoco che hanno usato l’idrante per costringere l’uomo a gettare a terra le armi.

La resistenza dell’uomo ha causato anche lesioni a due poliziotti, rispettivamente di 10 e 3 giorni per traumi agli arti. Anche il 32enne non è stato collaborativo e ha cercando di divincolarsi violentemente dalla presa degli agenti.

Il negozio dove si trovavano i ladri è risultato essere della compagna dell’arrestato con la quale ci sarebbero contenziosi in corso.

Il 45enne è stato arrestato per resistenza e denunciato per per minacce, oltraggio e lesioni personali aggravate. Denunciato per resistenza anche il 32enne.

Più informazioni