Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lo skate olimpico sbarca a Genova: per la prima volta i campionati italiani in Liguria foto

Il 3 e il 4 ottobre prossimi presso il nuovo skate park di Pra’ andrà in scena una tappa della season nazionale, con punteggi validi per Tokyo 2021

Genova. La prima volta non si scorda mai. E così sarà anche per la nutrita comunità skaters genovese e ligure, che sabato 3 e domenica 4 ottobre avrà la soddisfazione di vedere sotto casa gli assi italiani della tavola a rotelle: Pra’, infatti, ospiterà la tappa della disciplina ‘street’ del Campionato italiano di Skatebord 2020, contest valido anche per il circuito di qualifica olimpica per Tokyo 2021.

skatepark skateboard pra'

E sarà appunto la prima volta che il Cis arriva nella nostra città, e lo farà anche grazie al nuovo skatepark, costruito nei mesi scorsi grazie alla progettazione curata da Stefano Brancalion per la Genovaskatebord Asd, la società dilettantistica, riconosciuta e affiliata dalla Fisr (Federazione Italiana sport rotellistici): “Siamo una piccola realtà ma in forte crescita – ci spiega Mathias Meloni, presidente dell’associazione – che in questi anni si sta organizzando per promuovere questa cultura e curarne gli spazi assieme ai membri del direttivo Marco Vagli, Pietro Clavarino, Kevin Duman e Roberto Sacchetti. Questo evento per noi è una grande occasione di visibilità ma anche una scommessa per tutta la città, che sta vivendo una vera e propria rinascita per quanto riguarda le ‘rotelle’”.

Rinascita che in questi anni è arrivata anche grazie ai nuovi spazi ricavati dal complesso tessuto urbano genovese, con risultati in verità non sempre esaltanti: “Ci siamo costituiti nel 2015, quando siamo stati “sorpresi” dalla realizzazione di uno spazio dedicato agli skate sotto la nuova Guido Rossa, a Sampierdarena – ci racconta – uno spazio totalmente inadatto, disegnato male, senza quelle caratteristiche fondamentali per chi lo avrebbe dovuto usare. Un pasticcio calato dall’alto. In quel momento ci siamo resi conto che è proprio la comunità degli skaters che doveva organizzarsi per diventare protagonista per la gestione e realizzazione degli spazi dedicati”.

Poi è arrivata la struttura di Pra’, che si è aggiunta al park di Sestri (dove è presente l’unica Bowl della Liguria) e a quello dei Govi: “Una struttura molto interessante, la cui progettazione è stata condivisa con gli skaters, con noi, diventando un riferimento infatti nazionale”. Tanto da ‘attirare’ la federazione, che ha chiesto alla Asd di organizzare l’evento. “In questi anni abbiamo organizzato contest regionali per i bambini under 14– spiega Mathias – questo è un salto di qualità non indifferente”: salto di qualità che è ovviamente una scommessa per il territorio e per l’associazione stessa, che ha attivato una campagna di crowdfunding per sostenere le spese organizzative.

Il montepremi è di 1600 euro, e come per il CIS Park parte del montepremi sarà riservato alle ragazze. Oltre al cash e ai premi in materiale ci sarà uno special prize per i due vincitori, Maschi e Femmine: un soggiorno di una settimana a Somo, Spagna, offerto da SURFtoLIVE.
Al vincitore dei Maschi inoltre verrà consegnato il trofeo in mosaico che è anche la grafica del flyer, realizzato dalle abili mani del mosaicista Luca Barberini, mentre i trofei per le Femmine e per i Master verranno prodotti artigianalmente (analog collage art) niente meno che da Eva Niedzielska, la responsabile dello skateboarding femminile della commissione skateboard Fisr).

“Purtroppo le stringenti normative anti-covid non ci hanno permesso di prevedere uno spazio per il pubblico – racconta Mathias – Inoltre è necessario pre-iscriversi, visto che non sarà possibile farlo in loco. Tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina dell’evento, tra cui le scadenze e le modalità della competizione”. Insomma, anche Genova fa il suo debutto sul palcoscenico nazionale dello skateboard, e lo fa alla grande.