Quantcast
Calcio

Lavagnese: Boris Stagnaro è il nuovo responsabile del settore giovanile fotogallery

Nell'amichevole con la Genova Calcio, la prima squadra si è imposta con un gol di Panarello

Lavagna. Boris Stagnaro è il nuovo responsabile del settore giovanile dell’Usd Lavagnese 1919. La società bianconera si arricchisce di una nuova figura, professionale, competente e di lunga esperienza. Nel suo percorso calcistico c’è tutto: calciatore, allenatore di squadre giovanili, Eccellenza, Serie D, e molti anni come responsabile del settore giovanile.

In un’ottica di continuità al lavoro fin qui svolto da Simone Basso, Stagnaro lavorerà fianco a fianco con Marco Dasso ed Ernesto Damiano che continueranno a seguire la scuola calcio, curandone gli aspetti educativi e tecnici in modo tale da fornire ai ragazzi quella base necessaria che verrà poi sviluppata nelle categorie del settore giovanile, coordinate dallo stesso Stagnaro.

Salutiamo Simone Basso che ringraziamo per tutti questi anni trascorsi insieme, come giocatore e come responsabile del settore giovanile – dicono i dirigenti della Lavagnese -. Entrerà a far parte dello staff dirigenziale del Genoa accanto al direttore sportivo Faggiano. Il giusto premio per un ragazzo che ha fatto del calcio, da sempre, la sua ragione e il suo stile di vita”.

Nel frattempo ieri pomeriggio prima sgambata ufficiale per i ragazzi di mister Nucera sul terreno di gioco dell’Italo Ferrando di Genova Campi contro la Genova Calcio di mister Beppe Maisano.

I bianconeri sono scesi in campo nella prima frazione con Boschini tra i pali, Oneto, Queirolo, Rossini e Orlando sulla linea difensiva, Bagnato a sorreggere Basso e Alluci con Perasso e Rovido ad affiancare la prima punta Tripoli.

Nella seconda frazione Ruggero in porta, Oneto, Bacigalupo, Di Lisi e Di Vittorio a comporre la linea difensiva, Bagnato alle spalle di Basso e Alluci e davanti Bei e Rovido a sostenere Tripoli.

Poi consueta girandola di cambi con Tripoli, Rovido e Alluci che lasciano il posto a Panarello, Lauro e Picasso.

Nel finale a decidere la gara proprio una rete del 2003 Pietro Panarello.

Non hanno partecipato alla gara per motivi fisici e dinamiche varie Avellino, Buongiorno, Cantatore, D’Orsi, Profumo, Scorza, Romanengo e Bonaventura.

Nei prossimi giorni, per la Lavagnese, è prevista un’altra sgambata con la Primavera della Virtus Entella per rodare la squadra in previsione del primo impegno di Coppa Italia di domenica 20 settembre.

In una partita amichevole tra squadre di Prima Categoria, la Nuova Oregina è stata sconfitta per 2 a 0 in trasferta dai savonesi dello Speranza.

Nella foto: Il passaggio di consegne tra Simone Basso (a destra) e Boris Stagnaro (a sinistra)