Motori

Lanterna Corse al Sanremo Rally Leggenda con Alberto Verardo e Cristina Rinaldis

Alessandro Cervi sarà in gara al Rally Fafe Montelongo in Portogallo

automobilismo_Verardo

Genova. Il weekend del Rallye Sanremo si avvicina e la Lanterna Corse Rally Team è pronta a schierare un equipaggio nel Sanremo Rally Leggenda, gara valida per il Challenge Rally di zona, che si disputerà sullo stesso percorso di quella valida per il Campionato Italiano ma con un chilometraggio ridotto.

Alberto Verardo e Cristina Rinaldis, dopo la bella vittoria di classe e di gruppo al Rally della Lanterna, daranno la caccia ad altri punti preziosi per il Trofeo Renault Corri con Clio e per la classifica di zona, oltre che per il Campionato Rally Liguria.

Al via del Rallye Sanremo valido per il CIR avrebbero dovuto esserci anche Gianluca Caserza e Paolo Rocca, con la Renault Clio Rally 5 portata alla vittoria di classe al Lanterna; la vettura ha però subito lo scorso fine settimana un danno non riparabile in tempo per la gara ligure, costringendo la coppia genovese a ritirare l’iscrizione.

Toccherà invece al navigatore Alessandro Cervi difendere all’estero i colori del team genovese. Il copilota ligure sarà nuovamente a fianco di Roberto Gobbin nel Campionato Europeo al Rally Fafe Montelongo in Portogallo su una Fiat 124 Abarth, stessa vettura che al Rally di Roma Capitale la coppia portò al terzo posto della classe R-GT ed al secondo posto tra quelle iscritte al trofeo del celebre Scorpione.

leggi anche
Davide Craviotto cerca conferme al Rally Sanremo Leggenda
Motori
Davide Craviotto cerca conferme al Rally Sanremo Leggenda

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.