Quantcast
Nuova maglia

La Virtus Entella rimborsa i tifosi e lancia la nuova divisa

Gli abbonati potranno recuperare quanto speso per le partite non viste o ricevere un “credito biancoceleste”. Si muove anche il mercato

Mancano poche settimane all’avvio della Serie B, che vedrà per il sesto anno la Virtus Entella ai nastri di partenza. Senza dubbio una stagione particolare, come si legge nella lettera aperta scritta dal patron Antonio Gozzi agli abbonati che potranno recuperare la somma per le partite non viste nella scorsa annata, o se utilizzare il proprio credito come voucher per acquisti nel punto vendita biancocelese oppure ancora attendere quando si potrà finalmente tornare allo stadio.

Nei giorni scorsi sono molte le novità arrivate in casa Entella con il mercato che ha regalato diversi arrivi a mister Tedino. Intanto i biancocelesti hanno presentato la nuova casacca che indosseranno Pellizzer e compagni sempre marchiate Adidas, la stessa della seleccion argentina, e non è un caso se le due maglie sembrano confondersi con linee più strette e numerose. Che sia un augurio per i chiavaresi di trovare un gioco vicino a quello dei cugini di Buenos Aires.

Seconda maglia invariata, e di grande apprezzamento dai tifosi, mentre la terza diventa da rossa a grigia con inserti celesti e bianchi. Continuano anche i lavori di mercato con un accordo che sembra fatto fra i liguri ed il Napoli per il terzino sinistro Filippo Costa, lo scorso anno in forza al Bari. Non solo perché il vero colpo potrebbe essere Marcello Trotta, ex Sassuolo, Frosinone e lo scorso anno all’Ascoli. C’è da vincere la forte concorrenza del Vicenza, però deciso a puntare fortemente sull’attaccante classe 1992.