Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Uil intitola a Piero Massa la sede Ada per i diritti degli anziani di Certosa

Lo storico dirigente voleva portare, dopo il crollo del Morandi, "una luce in zona rossa"

Più informazioni su

Genova. Sabato 19 settembre 2020 alle 11 Uil Pensionati Liguria e Ada Liguria inaugureranno la sede Ada di Genova che, contestualmente, verrà intitolata a Piero Massa, già segretario generale Uil Genova e Liguria e segretario generale Uil Pensionati, scomparso prematuramente lo scorso ottobre.

Dopo una visita alla nuova sede della Uil Pensionati di Via Puggia, nel quartiere di San Martino, Carmelo Barbagallo, segretario generale nazionale Uil Pensionati, si recherà a Certosa per inaugurare la nuova sede Ada in Via Jori. Alle ore 11 si terrà una cerimonia informale alla quale prenderanno parte anche i familiari di Piero Massa, sindacalista che ha dedicato tutta la vita alla Uil e alla sua gente.

Saranno presenti anche: Pasquale Lucia, segretario organizzativo Uil Pensionati nazionale, Cecilia De Laurenzi, tesoriera Uil Pensionati nazionale, Mario Ghini, segretario generale Uil Liguria con tutta la segreteria regionale, Alba Lizzambri, segretario organizzativo Uil Pensionati Liguria, Marcello Notari, coordinatore Ada Liguria.

La nuova sede Ada Genova, associazione che promuove i diritti degli anziani, ospiterà anche attività sindacali e altre legate ai servizi di Caf, Patronato, Consumatori, inquilini e piccoli proprietari.

La sede Ada di Certosa è stata fortemente voluta da Piero Massa che, durante i giorni successivi al crollo di ponte Morandi, ha assistito alle difficoltà e al disagio di questo quartiere.

All’epoca dei fatti, Massa avrebbe voluto creare un “una luce in zona rossa” per contrastare il disagio sociale e la solitudine delle persone più fragili e più anziane. Oggi il nuovo ponte di Genova ha aperto alla speranza e il progetto di Piero Massa trova realizzazione, mantenendo comunque gli obiettivi iniziali: il contrasto alla solitudine e al disagio, la necessità di fare aggregazione, invecchiamento attivo e forte presenza delle attività di promozione sociale di Ada.