Quantcast
Effetti

Il tendone Covid del carcere di Marassi è stato distrutto dal maltempo

La tenda era stata installata alcuni mesi fa per effettuare test e controlli sui detenuti in ingresso in carcere per isolare eventuali casi di sospetto Covid

Genova. Intorno alle 5 di questa mattina quella che è stata definita dai presenti “una tromba d’aria” ha spazzato via la tenda utilizzata per il triage nei pressi del carcere genovese di Marassi. A darne notizia è il sindacato Uil penitenziari.

“Si tratta di un servizio essenziale”, dice il segretario ligure Fabio Pagani che si augura che il comandante del carcere e la protezione civile possano attivarsi al più presto per ripristinare il tendone.

“Abbiamo impedito l’ingresso del coronavirus – dice – anche grazie a questo presidio della protezione civile in istituto, a loro va la nostra vicinanza, il ringraziamento e la solidarietà, il lavoro degli operatori socio sanitari, degli infermieri e dei medici di Marassi è stato encomiabile”.

La tenda era stata installata alcuni mesi fa per effettuare test e controlli sui detenuti in ingresso in carcere per isolare eventuali casi di sospetto Covid.