Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il segretario Dem Simone Farello: “Sconfitta netta, ora ripartire da un progetto comune” foto

Primo commento del segretario ligure del Pd Simone Farello

Liguria. Non nasconde la delusione il segretario regionale del Pd Simone Farello, commentando le proiezioni dei risultati di queste elezioni regionali in Liguria: “Sicuramente una sconfitta netta e un divario marcato tra il presidente uscente Giovanni Toti e Ferruccio Sansa, speravamo in qualcosa di meglio e in un recupero più sostenuto, ma bisogna rispettare il giudizio dei liguri” afferma.

“Errori ce ne sono stati e li abbiamo fatti, tuttavia ora non è il momento di rimuginare su un risultato che appare senz’altrodeludente, ma occorre ripartire assieme tenendo unite le forze che hanno condotto questa campagna elettorale” aggiunge.

Ma oltre alla sconfitta nella corsa alla presidenza della Regione Liguria, le preoccupazioni maggiori per il segretario Dem arrivano dai dati politici e di partito, con il Pd che rischia concretamente di finire in terza posizione rispetto al successo clamoroso di “Cambiamo” e della lista Toti, così come rispetto alla Lega Nord: “Attendiamo i risultati finali prima di fare le opportune valutazioni politiche, nel complesso, ad ora, auspico una tenuta in Liguria del partito Democratico, che sta andando bene nel savonese, ad esempio”.

E dopo questa sconfitta elettorale il segretario Farello vuole attendere prima di parlare del suo futuro alla guida del Pd ligure: “Ogni decisione a caldo sarebbe sbagliata, sicuramente da domani sarà indispensabile aprire un confronto e una discussione serena interna al nostro partito e provare a ripartire con forza e decisione. Così come è giusto lavorare nell’ottica di una alleanza che si è costruita con queste elezioni regionali” conclude.