Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Identificato dagli stessi abiti che portava il giorno della rapina prende a pugni i poliziotti

Arrestato 27enne, per fermarlo gli agenti hanno dovuto usare lo spray al peperoncino

Più informazioni su

Genova. E’ stato identificato e fermato perché portava gli stessi abiti utilizzati due settimana prima per compiere una rapina. Protagonista un 27enne senegalese che è stato arrestato dagli uomini del commissariato di Pré dove un 70enne livornese si era rivolto per denunciare un tentativo di rapina di una collanina d’oro.

L’anziano aveva fornito una dettagliata descrizione dell’abbigliamento del suo rapinatore, confermata dalle immagini di video sorveglianza: maglietta viola con il disegno di una ruota dentata, capellino in lana con la bandiera del Senegal ed una vistosa collana scura con inserti bianchi.

Ieri mattina gli uomini del Commissariato Pré hanno intercettato, a spasso in via Gramsci, il 27enne ancora abbigliato come il giorno della rapina.

Fermato per un controllo, l’uomo ha cominciato a sferrare pugni e spintoni arrivando ad una vera e prorpia colluttazione con i poliziotti che si sono visti costretti all’utilizzo dello spray al peperoncino.

I poliziotti hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Il 27enne, arrestato ben 5 volte nell’ultimo anno per spaccio, verrà giudicato questa mattina per direttissima.