Canottaggio

Gozzi, campionati italiani assoluti a Porto Ceresio con otto società liguri

Presenti LNI Sestri Ponente, Dario Schenone Foce, Urania, Scalo Quinto, Sportiva Murcarolo, Gianni Figari, Rowing Club San Michele e LNI Sestri Levante

Genova. È tutto pronto per la 32ª edizione dei Campionati Italiani Assoluti specialità Gozzo nazionaleL’evento è a cura della Canottieri Porto Ceresio e vedrà protagonisti 26 equipaggi partecipanti in forza a 12 società: da Genova (LNI Sestri Ponente, Dario Schenone Foce, Urania, Scalo Quinto, Sportiva Murcarolo, Gianni Figari, Rowing Club San Michele e LNI Sestri Levante), da Varese (Germignaga, Porto Ceresio e Renese), da Roma (Circolo Canottieri di Nettuno).

Il programma prevede sabato 12 settembre dalle ore 10 batterie di qualificazione e, a seguire, dalle 13,30 batterie di recupero. Domenica 13 settembre, alle ore 9, ci sarà la cerimonia d’apertura, seguita a partire dalle 10 dalle tre finali (Gozzo Juniores maschile, Gozzo femminile, Gozzo Seniores maschile).

La Canottieri Porto Ceresio allestirà uno stand gastronomico in piazza Bossi a disposizione di tutti i partecipanti, non solo sabato e domenica a pranzo, ma anche domenica sera. Sabato sera si potrà assistere anche alla tradizionale sfilata delle imbarcazioni illuminate in occasione della Festa della Madonna, a cui parteciperanno anche i gozzo in gara nell’evento nazionale.

“Registriamo quest’anno, nonostante le problematiche causate dal Covid-19, una crescita molto significativa rispetto alla scorsa edizione – afferma Marco Mugnani, presidente della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso -. Passiamo da 18 a 26 equipaggi iscritti: un inversione di trend importante, segnale di rilancio per una imbarcazione a cui la nostra Federazione tiene molto. Ringrazio la Canottieri Porto Ceresio per accettato questa sfida organizzativa a poche settimane dalla data dell’evento”.

“In poco più di un mese da quando abbiamo raccolto il testimone dell’organizzazione in seguito alla rinuncia di Rapallo, siamo riusciti a completare tutte le procedure di preparazione –  spiega Thomas Cadei, team leader dell’organizzazione alla Canottieri Porto Ceresio -. Abbiamo portato a Porto Ceresio una grande novità in quanto per la prima volta nella storia del canottaggio a sedile fisso, un campionato italiano di gozzi si disputerà sulle acque di un lago anziché di un mare, come il copione insegnava ormai da anni”.

leggi anche
  • Sedile fisso
    Gozzo nazionale: Murcarolo e Urania sul tetto d’Italia a Porto Ceresio