Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gambino (Fdi): “Da Zingaretti dichiarazioni non credibili, sostegno a Sansa è una farsa”

E sulle proposte di Sansa sul superamento delle rsa: "I giallorossi sono sempre più avulsi dalla realtà"

Genova. “Zingaretti non è credibile: sostiene che Sansa sia il meglio per la Liguria perché garantirebbe ai nostri cittadini innovazione e lavoro. Ma la verità è che Sansa si è sempre schierato contro le infrastrutture, nonché contro il Partito Democratico stesso. Il sostegno del Pd a Sansa è una farsa”. È lapidario Antonino Sergio Gambino, candidato di Fratelli d’Italia in Consiglio Regionale e Consigliere Comunale delegato alla Protezione Civile e al Volontariato.

“Zingaretti dichiara che c’è l’accordo sulla Gronda, ma a quale progetto si riferisce? Al progetto originario supportato dal Pd, o a quello della mini-gronda sostenuto dai Cinque Stelle? Non è stata fatta alcuna chiarezza in merito e il risultato è che ancora una volta è la viabilità ligure a farne le spese. La sensazione è che i giallorossi prendano in giro i cittadini”.

Il leader del Partito Democratico, in visita a Genova e a La Spezia per sostenere il candidato giallorosso alla presidenza della Regione, non ha risparmiato gli attacchi al Presidente Toti. “Zingaretti, sulla scia di Sansa, critica Toti perché sarebbe stato troppo aperturista e avrebbe consentito assembramenti. Accusa il centrodestra di irresponsabilità, quando è stato il primo a febbraio a lanciare iniziative discutibili al grido di “Abbraccia un cinese”, facendosi fotografare mentre brindava in un bar affollatissimo” attacca Gambino.

“Certo dobbiamo mantenere un approccio prudente rispetto al virus, ma che Zingaretti venga a farci la morale ha dell’incredibile”, aggiunge.

Gambino poi interviene sulla proposta di Sansa di superare le RSA: “Sansa ci viene a dire di tenere i nostri anziani a casa. Crede forse che se i liguri ne avessero la possibilità non preferirebbero prendersi cura personalmente dei propri genitori e dei propri nonni? Purtroppo è qualcosa che la maggior parte dei cittadini non può permettersi, perché impegnati a lavorare tutto il giorno per portare a casa lo stipendio. Inoltre, le RSA danno lavoro a migliaia di persone. Dobbiamo far sì che le residenze per anziani possano lavorare in modo efficiente e al contempo in sicurezza, non chiuderle. I giallorossi sono sempre più avulsi dalla realtà”.