Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fisco, a settembre 257 scadenze. Paglialunga (Lega): “Governo nemico di imprese e cittadini”

Più informazioni su

Genova. “Continua il tartassamento fiscale ai cittadini e alle imprese: nel mese che è appena cominciato troveremo 257 scadenze fiscali tra pagamenti e adempimenti telematici: “Si tratta dell’ennesima dimostrazione di quanto il Governo sia nemico delle imprese e dei cittadini”.Lo afferma Sonia Paglialunga, candidata della Lega alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre.

“Molti degli adempimenti – continua Paglialunga – sono, peraltro, pura burocrazia e non porteranno alcun vantaggio nella lotta all’evasione fiscale né sollievo alle casse dello Stato. E’ quindi davvero incomprensibile il perché da Roma non abbiano pensato ad alcuni rinvii che avrebbero alleggerito la vita ai contribuenti e ai professionisti, costretti a smaltire tutto il lavoro accumulato e non rinviato”.

Per Sonia Paglialunga serve adesso un patto tra cittadini, professionisti e buona politica: “I consulenti del lavoro, categoria alla quale appartengo, hanno già fatto sentire la propria voce nel mese di luglio – dice Paglialunga – i commercialisti faranno altrettanto in questo mese di settembre, con una settimana di sciopero. Ora è il momento dei cittadini: le elezioni regionali saranno un’occasione importantissima, non solo per eleggere un consiglio regionale che sia espressione della Liguria migliore ma anche per recapitare a Palazzo Chigi un avviso di sfratto: dopo il lockdown e nel bel mezzo di una drammatica recessione, servono istituzioni vicine alle persone e capaci di progettare il futuro”, conclude Sonia Paglialunga.