Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni, Liguria ai primi posti per affluenza (15,43%) ma per le regionali hanno votato meno persone

Il dato rilevato a mezzogiorno dal ministero dell'Interno: per le regionali al voto solo il 13,94%, a Genova città il 14,48%

Più informazioni su

Genova. È del 15,43% l’affluenza registrata alle 12 di domenica per il referendum in Liguria, mentre il dato delle regionali è più basso e si attesta al 13,95%. Sono i numeri che arrivano dal ministero dell’Interno e che dimostrano, a parità di sezioni scrutinate, che non tutti gli elettori scelgono di ritirare entrambe le schede.

In particolare, per la provincia di Genova, a mezzogiorno era andato a votare il 15,75% degli aventi diritto per il referendum e il 14,17% per le regionali. Nel solo comune di Genova l’affluenza è stata del 15,64% per il referendum e del 14,48% per le regionali. Particolarmente alto l’afflusso di elettori a Uscio dove si erano già presentati il 28,59% per il referendum e il 26,46% per le regionali.

Il dato nazionale è del 12,25% per quanto riguarda il referendum, quindi la Liguria per ora si colloca ben al di sopra, tra le regioni con la cifra più alta. Particolarmente basso il dato del Sud (record negativo 6,41% in Sicilia), più elettori al voto al Nord (in Trentino-Alto Adige 16,29%).

Numeri che, bisogna ricordarlo, hanno un valore limitato visto che, per la prima volta dopo molto tempo, si vota su due giornate (domenica fino alle 23, poi lunedì dalle 7 alle 15). Chi non è andato ai seggi ha ancora molto tempo per farlo.