Preoccupazione

Coronavirus, la comunità bengalese in centro storico: “La situazione è grave”

In un video un rappresentante della comunità spiega: “Ci sono 25-30 casi, rispettate le regole”. Gruppo di mutuo-aiuto per chi è in quarantena

Genova. C’è preoccupazione nella comunità bengalese di Genova per il focolaio di Covid che sta interessando alcune famiglie in centro storico.

Ad aggiornare sulla situazione in un video pubblicato oggi su YouTube, è Arif Hasan, uno dei rappresentanti della comunità bengalese di Genova che ha il suo centro di preghiera in Sottoripa nell’edificio ‘nuovo’ che si affaccia su piazza Caricamento.

“La situazione è molto grave – spiega parlando alla comunità – nell’ultima settimana molti nostri connazionali si sono ammalati di Covid, alcuni sono all’ospedale, altri a casa. Ci sono uomini, donne e bambini”. Una situazione inaspettata: “In primavera non avevamo avuto problemi – dice ancora – invece adesso abbiamo 25-30 casi scoppiati in questi giorni”.

Hasan fa appello al senso di responsabilità: “Se avete i sintomi rispettate le regole di quarantena” dice. Nel lungo discorso in bengalese, inframmezzato dalle preghiere, Hasan spiega anche che la comunità “ha costituito un gruppo di autoaiuto per chi si trova in difficoltà a causa il virus, in particolare per chi si trova in quarantena e ha necessità di acquistare cibo e medicinali”.

Il focolaio su cui la Regione Liguria ha fornito alcune scarne informazioni ieri è stato rilevato dopo la positività al virus di una mamma con il proprio bambino che si trovano ora ricoverati al Gaslini e al conseguente tracciamento dei contatti di una comunità dove ci sono appunto molti bambini.

leggi anche
Generica
Prima volta
Coronavirus, prima bambina positiva in un asilo nido a Genova: ricoverata al Gaslini
Generica
Test
Coronavirus, assalto al Gaslini per i tamponi delle scuole: “Pronti a processarne 280 al giorno”
Generica
Precauzione
Coronavirus, boom di contagi in centro storico: chiusa la moschea di Sottoripa
Generica
Coronavirus
Cluster di Covid nel centro storico, Bucci: “Situazione sta rientrando, problema linguistico da non sottovalutare”
Coronavirus: scene di vita quotidiana a Genova, mascherine e trasporto pubblico
Il dato
Coronavirus: a Genova metà contagi sono stranieri, in centro storico circolazione 20% più alta