Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Come fare per truccarsi con le dita

Più informazioni su

Truccarsi con le dita non è un’impresa impossibile, anzi. Rinunciare ai pennelli permette di realizzare un make-up diverso dal solito. Ovviamente è necessario adottare degli accorgimenti specifici per avere la certezza di ottenere un risultato impeccabile: vale la pena di conoscere tutti i trucchi (è proprio il caso di dirlo) che consentono di migliorare il proprio look in poco tempo, anche quando si è fuori di casa.

Perché truccarsi con le dita

Non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che truccarsi con le dita sia una pratica a cui ricorrere solo in emergenza: anzi, vi ricorrono un sacco di make-up artist, per la gioia e l’entusiasmo delle loro clienti. Non c’è niente di troppo difficile: è sufficiente mettere da parte i tradizionali pennelli e usare, al posto loro, i polpastrelli delle dita. In questo modo si può beneficiare di un look a dir poco impeccabile e, soprattutto, naturale. Il vantaggio principale offerto dalle dita è rappresentato dalla loro capacità di rendere più morbidi i cosmetici in crema. Questi, dunque, possono essere spalmati con più facilità, così che la texture si possa fondere in modo ideale con la pelle del volto. Scegliere di truccarsi con le dita consente di sfumare, applicare e prelevare i prodotti in maniera decisamente facile. A condizione che, ovviamente, si rispettino alcuni dettagli.

L’ombretto

Nel caso in cui si voglia applicare un ombretto in crema con le dita, per esempio, la tecnica da seguire è davvero semplice. Un prodotto di questo tipo si applica con facilità con un dito e poi deve essere sfumato con un altro dito pulito. Ma lo stesso si può fare anche con un ombretto in polvere, a maggior ragione quando si ha a che fare con prodotti dalla texture paragonabile a un ombretto cremoso. Una cautela particolare è necessaria solo quando si applicano gli ombretti opachi, che di solito garantiscono una resa più gradevole qualora siano applicati attraverso i pennelli e sfumati con gli stessi.

Il rossetto

Le dita si possono usare anche per applicare il rossetto: tutto quello che bisogna fare è prelevare con il polpastrello un po’ di rossetto per poi picchiettarlo sulle labbra in maniera delicata. Come è facile immaginare, in questo caso non si avrà a che fare con un contorno perfetto e definito come quello che si ottiene attraverso l’applicazione con un pennello, ma non è detto che questo sia uno svantaggio: al contrario il make-up finale potrà beneficiare di un aspetto radioso e naturale. Insomma, utilizzare le dita è il segreto a cui fare riferimento per fare in modo che le labbra risultino ancora più sensuali e con un colore vivido.

Il fondotinta

A questo punto non rimane che capire come stendere il fondotinta con le dita. Come molte donne sanno, si ottiene un effetto decisamente più naturale se si stende il fondotinta con le dita: tra l’altro la texture può aderire alla pelle in maniera ancora più efficace grazie al calore della mano. La sola indicazione da rispettare è che venga utilizzata una quantità di prodotto modesta. Se ci si rende conto di aver usato più prodotto del necessario, infatti, è bene eliminarlo, anche perché sfumarlo potrebbe diventare più complicato.

Come truccarsi con le dita: i consigli finali

Questo, quindi, è tutto ciò che è necessario sapere per truccarsi con le dita: accorgimenti e consigli che vale la pena di tenere a mente anche quando si è in giro e, ovviamente, non si hanno a disposizione i pennelli che si tengono a casa. Imparare a truccarsi con le mani è un vero piacere, e ovviamente permette un contatto diretto con il proprio corpo: le mamme dovrebbero insegnare questi trucchi alle proprie figlie fin da quando sono piccole, così che prendano dimestichezza con una pratica che è destinata a garantire risultati fantastici. Tante ragazze hanno già provato, magari solo per curiosità, a truccarsi con le dita: ma un conto è farlo in una situazione di emergenza, o quando si è di fretta, e un conto è farlo avendo la piena e completa consapevolezza di come si dovrebbe procedere per non correre il rischio di sbagliare, per esempio con un make-up un po’ troppo accentuato o addirittura esagerato.

Fonte pianetadonne.blog