Quantcast
Personaggio

Chiavari ricorda il partigiano Sergio Kasman, nato 100 anni fa: “Un eroe contemporaneo”

Ucciso a soli 24 anni, fu organizzatore delle prime formazioni partigiane liguri

Chiavari. “Impavido, altruista, un eroe contemporaneo”. Così oggi il sindaco di Chiavari Marco Capua ha ricordato nel centenario della nascita Sergio Kasman, organizzatore delle prime formazioni partigiane liguri. Presenti alla cerimonia anche il vicesindaco Silvia Stanig e il presidente del consiglio comunale, nonché consigliere di Città Metropolitana di Genova, Antonio Segalerba, oltre ad altri amministratori comunali. Sono, inoltre, intervenuti Massimo Bisca, presidente dell’Anpi provinciale, Maria Grazia Daniele, neo presidente della sezione di Chiavari, e Roberto Kasman, fratello di Sergio e presidente onorario della sezione cittadina.

“In lui convergevano prestanza fisica, una generosa personalità e uno spirito intraprendente – ha aggiunto il sindaco -. Un uomo che è stato capace di mutare il corso della storia, assumendosi le responsabilità delle conseguenze, come tanti della sua generazione che hanno creduto negli ideali di libertà, giustizia e coesione sociale fino all’estremo sacrificio. È necessario lavorare sulla consapevolezza del suo esempio, coinvolgendo i giovani in un percorso di trasmissione intergenerazionale dei valori che hanno dato vita alla nostra Costituzione”.

“Ucciso a soli 24 anni, Sergio Kasman dimostrò capacità formidabili, un coraggio da leoni, una moralità che venne subito riconosciuta dai membri del Comitato di Liberazione Nazionale. Era un giovane con chiari ideali da portare avanti, molto presto capì che era giunto il momento di dare il proprio contributo alla lotta di Resistenza – spiega Maria Grazia Daniele, presidente di Anpi sezione di Chiavari – Abbiamo il dovere di parlare alle nuove generazioni, usando il loro linguaggio e fornendo loro gli strumenti per una scelta consapevole, per ragionare senza omologarsi alla massificazione dell’informazione del mondo di internet. Abbiamo un compito molto importante da portare avanti, partire da questa memoria per attualizzarla e avvicinare i giovani in una maniera diversa, sicuramente più moderna. L’Anpi di Chiavari si è impegnata in questo, abbiamo un ricchissimo programma da presentare alla cittadinanza: da oggi al 25 aprile in cantiere 14 iniziative”.

Infine, è stata presentata e distribuita la prima edizione dei “Quaderni dell’Anpi Chiavari”, a cura di Giorgio Getto Viarengo, dedicata alla storia della famiglia Kasman e alla vita del comandante Sergio. Le copie della pubblicazione sono disponibili presso la sede dell’Anpi di Chiavari.

Più informazioni