Quantcast
Info utili

Bonus bici, vi chiedevate dove fosse finito? Entro novembre la app per richiederlo

Pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto con tutte le indicazioni. Se volete portarvi avanti, sappiate che per il rimborso bisogna avere un Iban e un codice Spid

Genova. E’ stato pubblicato in gazzetta ufficiale il decreto che contiene le indicazioni per ottenere il bonus bici (fino a 500 euro) annunciato da tempo dal governo. Ormai da mesi sull’apposita sezione del ministero dell’Ambiente si rimandava a una app in via di elaborazione, app tuttora inesistente. Ma adesso, davvero, sembra solo questione di tempo.

Il bonus consiste in un rimborso del 60%, con un tetto massimo di 500 euro, per l’acquisto di biciclette tradizionali (muscolari) o a pedalata assistita o di altri mezzi elettrici come monopattini, monoruota o overboard (no scooter elettrici).

Per ottenere il bonus bici bisognerà accedere all’applicazione web che sarà rilasciata dal ministero, per utilizzarla bisognerà avere un codice Spid e un conto con codice iban su cui sarà effettuato il rimborso, dopodiché sarà sufficiente seguire le indicazioni. Per chi ha già acquistato servirà anche la fattura o lo scontrino parlante, ma per chi deve ancora farlo sarà possibile chiedere di utilizzare il buono direttamente dal commerciante (anche i rivenditori potranno accreditarsi).

La richiesta del bonus andrà fatta non oltre 60 giorni dopo l’operatività dell’applicazione web che, a sua volta, dovrebbe essere pronta entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto in gazzetta ufficiale. Il bonus è valido per i mezzi acquistati tra il 4 maggio e il 31 dicembre 2020.

Il governo ha stanziato per il bonus 210 milioni di euro. Basteranno per tutte le richieste? Probabilmente no. In passato dal governo era stato chiarito come probabilmente ci sarebbe stata una distribuzione fino a esaurimento del plafond, magari in ordine di tempo, tuttavia nei mesi scorsi il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha rassicurato sulla possibilità di un rifinanziamento del bonus per coprire tutte le esigenze. Per ora, tutto, solo sulla carta.

Più informazioni
leggi anche
  • Determina
    Il Comune di Genova stanzierà 300 mila euro di contributi per l’acquisto di bici e scooter elettrici