Quantcast
Scontro

Bellanova a Genova per sostenere Massardo: “Perché il Pd ha candidato Sansa?”

La ministra dell'Agricoltura avverte: "Oggi questa regione rischia di essere riconsegnata al sovranismo"

Genova. “Ferruccio Sansa ha un’idea di sviluppo che è il contrario di quello che serve alla Liguria. Non capisco come il PD abbia potuto accettare una candidatura di questo tipo per le regionali”. Lo ha detto la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova (Italia Viva) durante un tour elettorale nello Spezzino.

“In questa regione c’è bisogno di politiche riformiste, che devono dire i sì e i no giusti, c’è bisogno di impegno per realizzare opere in tempi rapidi, opere che devono essere fatte, grandi e piccole. Non possiamo avere opere pensate 30 anni fa su cui si continua a discutere avendo sia i finanziamenti sia la progettazione, come avviene per la Gronda autostradale. Votare Italia Viva significa mettere in campo una nuova classe dirigente, che porta competenze e professionalità, un classe che vuol fare”, ha detto la ministra che si trova in Liguria per sostenere i candidati della Lista Massardo.

“Se Toti viene rieletto è perché c’è un’altra coalizione che si è impegnata a dividere anziché a ricercare una soluzione unitaria” ha proseguito Teresa Bellanova a margine di un’altra iniziativa con la lista Massardo questa volta a Genova, nel quartiere di Pra’.

“Continuo a chiedermi come sia possibile per il Pd sostenere un candidato che è stato aggressivo, volgare nell’accusare il partito e la classe dirigente di quel partito – ha sottolineato Bellanova riferendosi al candidato giallorosso, Ferruccio Sansa – nell’umiliare i militanti di quel partito. Allora, arrivare a dire che questo è il candidato con il quale si pensa di governare una regione dove bisogna avere il coraggio delle scelte, io credo che sia un grande errore. Oggi questa regione rischia di essere riconsegnata al sovranismo”.