Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Vol à la portière, il rapinatore perde tempo minacciando le vittime e viene arrestato

E' successo nel pomeriggio in via Canevari, il ladro era già noto alle forze dell'ordine

Più informazioni su

Genova. Un 35enne, marocchino, è stato arrestato dalla polizia di Stato per tentata rapina e lesioni personali e denunciato per violenza, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Si è reso protagonista di un cosiddetto vol à la portière, furto effettuato su un’auto ferma nel traffico.

Una coppia, infatti, era ferma in sosta dentro la propria auto quando un individuo si è infilato con il busto nel finestrino lato passeggero e ha tentato di asportare la borsa che la donna teneva sulle gambe. Lei ha tentato di resistere proteggendo la borsa e urlando contro il ladro mentre il suo compagno è sceso dall’auto per allontanare lo sconosciuto e chiamare nel contempo il 112.

Il soggetto, accortosi della telefonata con la polizia, gli ha strappato il telefono di mano colpendolo e buttandolo a terra. Poi ha recuperato una bottiglia da un cassonetto, l’ha minacciato ed è scappato via.

Immediatamente sono sopraggiunti i poliziotti delle volanti dell’ufficio prevenzione generale che hanno bloccato il malvivente e l’hanno portato in questura dove si è scagliato anche contro gli operatori tentando di colpirli, minacciandoli e insultandoli. Il 35enne, che ha precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio, sarà giudicato stamattina con rito per direttissima.