Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Strage di Nervi, dopo 37 anni dall’incidente riconosciuto il risarcimento ai familiari

Nel dicembre del 1983 un pullman carico di giovani marinai usci di strada presso il casello

Più informazioni su

Genova. Dopo 37 anni potrebbero arrivare i risarcimenti per le famiglie delle vittime di quella strage, lontana nel tempo ma mai dimenticata, che vide la morte di 34 giovani militari a causa di un incidente autostradale.

Nel dicembre del 1983, infatti, in occasione della partita Juventus-Inter a Torino, un gruppo di 34 giovani marinai partì da Aulla su un pullman, che precipitò nelle vicinanze dello svincolo di Genova Nervi, a causa delle condizioni del mezzo. A ricordare quel tragico incidente ancora oggi è visibile un monumento in memoria sulla rampa di accesso al casello.

Oggi la sentenza della corte di cassazione ha riconosciuto come dovuto il risarcimento ai familiari di una delle vittime – come riporta il Secolo XIX – cosa che potrebbe aprire la strada per tutte le altre 33 famiglie, dopo il primo riconoscimento del 2018. Un caso giudiziario che dopo quasi 40 fa ancora discutere: al processo che seguì l’incidente fu trovato un solo colpevole, la cui pena però finì prescritta.