Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Slitta ancora la riapertura del teatro Altrove: se ne riparla nel 2021

Impianto elettrico da rifare e cantieri bloccati dal Covid, pare, i motivi dei ritardi

Genova. Chiuso da oltre due anni, la riapertura era già stata ampiamente spostata rispetto alle previsioni, al prossimo autunno. Bisognerà aspettare ulteriormente, fino al 2021, per vedere la riapertura del teatro Altrove, nel centro storico di Genova.

“Martedì in Consiglio, ho chiesto alla giunta a che punto siamo – dice il consigliere comunale del Pd Alessandro Terrile – la risposta è disarmante, a causa del Covid i lavori sono sospesi, riprenderanno a settembre. La riapertura slitta a gennaio 2021”.

Perché anche se a novembre il Comune aveva assegnato con un bando quello spazio, il teatro Altrove non avrà una nuova stagione prima del gennaio 2021, se non oltre. L’assessore comunale alla Cultura Barbara Grosso nei mesi scorsi aveva parlato di settembre e della possibilità di qualche evento già a maggio, ma poi non se n’è fatto nulla.

“Il teatro è chiuso da luglio 2018, Il Comune non poteva aggiustare l’impianto elettrico in questi 19 mesi di chiusura?”, continua Terrile.

La gestione del teatro è stata assegnata all’associazione Mercanti di Idee, presieduta da Davide Pignone. Si tratta un gruppo di persone tra i 25 e i 35 anni già noti nell’ambiente culturale genovese per l’organizzazione degli appuntamenti locali del Ted. La proposta che li ha fatti vincere è un mix di teatro sperimentale, di eventi legati all’enogastronomia del territorio, di spettacoli e laboratori di arti visive, danza, musica con un occhio alla tecnologia. Tutto molto interessante. Se ne riparla a ottobre.