Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sestri Levante, sicurezza, oltre il 90% dei casi risolti: collaborazione tra Comune e forze dell’ordine

Encomio dell'amministrazione ai due dipendenti responsabili dell'installazione delle telecamere di videosorveglianza nela cittadina

Più informazioni su

Sestri Levante. “Viviamo un’estate particolare sotto tanti punti di vista, anche per quanto riguarda l’ordine pubblico e la sicurezza in città – spiegano Valentina Ghio, Sindaca di Sestri Levante, e Mauro Battilana, Assessore alla Polizia Municipale e sicurezza – Per questa ragione abbiamo rimodulato la struttura del presidio del territorio e rafforzato la collaborazione con tutte le Forze dell’ordine, per accrescere ulteriormente il controllo del territorio e potenziare le azioni orientate alla prevenzione”.

È stato effettuato nelle scorse settimane il blitz portato avanti dalla Polizia Municipale di Sestri Levante, Carabinieri e Guardia Costiera nel piccolo tunnel in corrispondenza della spiaggia di Sant’Anna. Le Forze dell’ordine coinvolte hanno provveduto allo sgombero dello spazio, occupato da un gruppo di minorenni. I ragazzi non avevano con sé alcolici, sostante stupefacenti o oggetti atti ad offendere il prossimo ma sono stati comunque sanzionati per il mancato rispetto dell’Ordinanza Sindacale che vieta di stazionare in quello spazio.

L’Ordinanza che proibisce di occupare la galleria di fronte alla spiaggia di S. Anna, emanata in accoglimento delle richieste delle persone che frequentano il lido, si unisce all’Ordinanza 66 che vieta, tra le altre cose, il consumo di alcolici al di fuori dei locali su tutto il territorio comunale, spiagge incluse, dalle 20 alle 7 del mattino, tutti i giorni.

In aggiunta al servizio ordinario che viene effettuato nelle ore diurne e che prevede la costante presenza di una pattuglia per il pronto intervento, il lavoro della Polizia Municipale è organizzato per garantire anche la presenza di una pattuglia serale, attiva su tutto il territorio per consentirne il costante presidio, di personale attivo lungo le spiagge di Sestri Levante e Riva Trigoso, e di personale in borghese per poter controllare, in maniera ancora più accurata, il rispetto delle norme, come per esempio il divieto di vendita di bevande alcoliche ai minorenni.

L’intero sistema di prevenzione e controllo è stato strutturato per essere in grado di affrontare anche le giornate più complesse dal punto di vista dei flussi turistici. Durante il prossimo fine settimana saranno quindi attive tutte le misure e presente tutto il personale in assetto completo, sempre in collaborazione con tutte le Forze dell’ordine.

L’intero impianto di lavoro è poi supportato dalla presenza delle telecamere di sorveglianza, ormai oltre 380 su tutto il territorio comunale, che consentono di avere il costante presidio dell’intera città. L’analisi dei filmati registrati dalle telecamere ha già consentito diverse volte di identificare i responsabili di reati o di risolvere controversie più banali; inoltre, la presenza dei dispositivi con il riconoscimento della targa ha consentito di individuare in tempo reale l’ingresso in città di alcune vetture sospette e di posizionare immediatamente le pattuglie sul territorio per fermare le auto ed effettuare i controlli del caso.

Nel 2020 sono state avanzate circa 250 richieste di analisi dei filmati da parte di privati o delle Forze dell’ordine a cui si aggiungono 32 filmati di sinistri stradali: oltre il 90% dei casi che si presentano viene risolto anche grazie all’analisi delle immagini, se non nell’immediatezza, in tempi brevi con la collaborazione delle altre Forze di Polizia in caso di soggetti che si allontanano dal territorio, che implica una serie di indagini più approfondite ed uno scambio di dati interforze.
In questi giorni il lavoro di analisi delle immagini registrate sta portando a una rapida identificazione dei 4 ragazzi che hanno imbrattato alcuni palazzi in centro storico la scorsa settimana. Le telecamere di videosorveglianza hanno infatti consentito di individuare i volti gli autori del reato, orario di arrivo, luogo in cui hanno parcheggiato e la proprietà dell’auto, che si è rivelata essere a noleggio.

La concreta efficacia dell’intero sistema di videosorveglianza è legata a un preciso progetto di sviluppo e del sistema stesso e a un attento lavoro di analisi delle immagini: per questa ragione l’Amministrazione Comunale ha deciso di rivolgere due encomi alle persone che si occupano in prima linea del sistema. Si tratta di Domenico Garibotto, responsabile dell’ufficio informatica, che ha sviluppato l’impianto e le sue successive implementazioni, e di Piero Nicolini, agente della Polizia Municipale che si occupa della supervisione delle telecamere.

Con questo riconoscimento l’Amministrazione sottolinea la competenza, l’impegno e la precisione con cui i due dipendenti svolgono le proprie attività, che si sono rivelate fondamentali per garantire la presenza, a Sestri Levante, di un sistema di videosorveglianza efficace ed efficiente. Gli encomi sono stati consegnati oggi, mercoledì 12 agosto, al termine della seduta della Giunta Comunale.

In aggiunta ai servizi menzionati, è stato confermato, ed è attivo da inizio luglio, il servizio di sicurezza integrativo notturno, sviluppato in collaborazione con tutte le Forze dell’ordine e Mediaterraneo Servizi, che prevede la presenza di 4 steward, che diventano 6 nel weekend, dalla mezzanotte e fino alle 6 del mattino in tutto il centro. Il servizio sarà attivo sino alla fine di agosto.