Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria: Pepe Bordalás, se Ranieri abdicasse?

Carlos Augusto (Corinthians), Nahuel Lautaro Bustos (Talleres), Nicolás González (Stoccarda), Abdoulaye Touré (Nantes), Kévin Malcuit (Napoli), Simone Zaza (Torino) sono i nomi nel mirino

Genova. “Palanche nu ghe n’è”… quindi dovrà essere un mercato di fantasia, quello di Osti e Pecini, obbligati a qualche cessione per fare cassa, per poi sperare di pescare qualche jolly, con cui assestare la squadra, stando attenti a non urtare la giusta suscettibilità di Ranieri, al punto di vederlo “alzare i tacchi”, in caso di un mercato non di sua soddisfazione.

Inutile fare gli struzzi, il rischio c’é… ed infatti ecco uscire voci su possibili neo tecnici alternativi, tipo quella che circola in rete, relativa a José  “Pepe” Bordalás Jiménez, mister emergente del Getafe, che dopo due consecutive vittorie nel campionato spagnolo di Segunda División (la prima con l’Alavés), ha portato la squadra della città, culla dell’aeronautica spagnola, a sfiorare la qualificazione in Champions League.

Bando alle chiacchiere, se si vuole che Ranieri resti, dovrà essere lui, a dare l’assenso sui sacrificabili… Forse dirà sì per  Omar Colley, ammaliato dalle sirene inglesi (Newcaste, in primis), ma ci si augura non per Gabbiadini, per il quale il Toro di Giampaolo sarebbe arrivato ad offrire Simone Zaza, eventuale cavallo di ritorno.

Poi, è certo che, se non si vogliono lasciar partire quei giocatori che sono stati decisivi per raggiungere la salvezza, (leggi lo stesso Manolo, Gastón Ramírez, Federico Bonazzoli, Maya Yoshida, mentre Fabio Quagliarella è un discorso a parte, per questioni anagrafiche), dovranno essere molto bravi, per l’appunto, Pecini, a scovare giovani quasi pronti ad esplodere ed Osti ad individuare giocatori “di peso” ed affermati, in offerta “low cost”.

Uno dei talenti adocchiati, è il giovane terzino sinistro brasiliano, del Corinthians di São Paulo, Carlos Augusto, pallino anche del Monza di Galliani ed oggetto di una folta concorrenza (Sampdoria appunto, ma anche Genoa e Roma), mentre nella categoria “giovani, ma non troppo”, i media hanno individuato Nahuel Lautaro Bustos, centravanti argentino del Talleres, col vizio del goal, seguito anche dai russi del Krasnodar.

Stessa età e nazionalità, ma con maggior esperienza, anche Nicolás González, attaccante dello Stoccarda e già con tre presenze nella Nazionale del cuore di Maradona. Sembra, però, appetito da mezza Serie A: Atalanta, Lazio, Milan e Roma, oltre al Doria.

Nel novero dei giocatori navigati, rientra invece Kévin Malcuit (29 annui), difensore di fascia del Napoli, franco  marocchino di origini mauritane, che potrebbe consentire di fare cassa anche con Bartosz Bereszyński.

A metà strada fra le due tipologie, rientra Abdoulaye Touré, classe ’94, tutta la carriera a Nantes (e dunque già allenato da Ranieri), mediano di interdizione, dalla fisicità straripante, in grado di spaccare in due il centrocampo con le sue esplosive sgroppate, dopo aver sradicato la palla dai piedi degli avversari… Guardare qualche spezzone in internet di sue azioni ed innamorarsene, è un tutt’uno… provare per credere.

Come ovvio, i media si sono tuffati sui giocatori della Samp, sia in ottica Cagliari, che per il Torino, abbinandoli ai neo allenatori, Di Francesco (l’ultima voce dà anche Tonelli gradito agli isolani) e Giampaolo, al quale ultimo viene riferita la voglia di riportare sulle rive del Po (sponda opposta alla Juventus), Emil Audero, in ballottaggio con Ionut Radu e Luigi Sepe, per sostituire l’eventuale uscente Salvatore Sirigu... Una chance di ritorno in più per Emiliano Viviano, cui potrebbe in ogni caso  essere assegnata la maglia numero dodici, stante il ritorno a Chievo di Seculin ed il probabile prestito in Serie B di Falcone (come da recenti dichiarazioni del suo agente).