Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria: Mërgim Berisha e Jakub Moder, gli ultimi nomi

Sebastiano Luperto fra le opzioni difensive

Genova. Fatti i doverosi auguri allo Spezia, che viene a formare un tris di squadre liguri, in Serie A, passiamo ad elencare le notizie di mercato della Sampdoria, nel frattempo ufficializzate, partendo dal passaggio di Lorenco Šimić allo Zagłębie Lubin, di cui avevamo già dato anticipazione ai lettori di Genova24.

Fatto questo, è doveroso dare il bentornato ad Alberto Marangon, figliol prodigo che viene a ricoprire il ruolo di team manager e che si rivede a Bogliasco, dopo due anni a Bari e quattro a Firenze.

Ma ben più importante e gradita ai tifosi (non si sa quanto alla proprietà, dati i costi), è la conferma – data dall’agente – che Maya Yoshida ha esercitato l’opzione di rinnovo del suo contratto, per il prossimo un anno.

La quarta notizia ufficiale (annunciata dalla Paganese, sul proprio profilo Instagram), è il riscatto, da parte della Samp, di Alfonso Sepe, meritato dal giovane centrocampista della Under 18, con diverse buone prestazioni ed ora il ragazzo seguirà Tufano nella Primavera.

Dopo di che… “parole, parole, parole, soltanto parole” (cantava Mina, spalleggiata da Alberto Lupo), che aumenteranno ancor più, alla luce del freno, posto – agli uomini mercato – dalla proprietà, che ha dato come input una notevole riduzione del monte ingaggi.

Ed ecco, allora, fioccare i nomi “di fantasia”… ad esempio, se Cellino mostra i muscoli e spara alto per Torregrossa (ultima idea della Samp, inserire come contropartite Léris e Belec), ecco spuntare un altro centravanti, visionato per il casting: Mërgim Berisha, punta centrale tedesca del Salisburgo, in prestito all’altro team austriaco, il Rheindorf Altach.

E siccome il mercato, in Polonia, ha dato in passato grandi soddisfazioni, ovvio che escano voci su altri giocatori polacchi, tipo Jakub Moder, centrocampista classe ’99 del Lech Poznan.

I tam tam non hanno freni… Dal Napoli, non si sa se potrà arrivare Malcuit? Ecco, allora, il nome di un altro difensore e fa niente se Sebastiano Luperto non gioca sulla fascia…

La sinergia col Chievo (da dove chi scrive spera possa arrivare Šemper), potrebbe essere ravvivata dal prestito ai clivensi di Felice D’Amico, che avrebbe modo di fare esperienza in Serie B, in un ambiente a lui noto.

Restando a Verona, sponda Hellas, gli scaligeri non hanno ritenuto riscattare, al prezzo prefissato, Valerio Verre, che comunque – forte di due consecutive stagioni positive – piace a Fiorentina, Benevento e agli spagnoli del Levante, ma non è escluso che Ranieri voglia dargli un’occhiata in ritiro.

Ha richieste anche Bahlouli, con l’Avellino che vorrebbe portarlo a giocare al Partenio… ma è Serie C ed è presumibile che il fantasista franco algerino preferisca restare a Cosenza e giocarsi le sue chance nella categoria superiore.

In un mercato di vacche magre, anche la Ternana non ha esercitato il riscatto di Antonio Palumbo, nella speranza, peraltro, di poter ottenere un rinnovo del prestito, sempre che l’Ascoli non “faccia le scarpe” agli umbri.