Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rimborsi Amt per il periodo Covid, Pd: “Il Comune non ha programmato nulla”

E il problema, in realtà, riguarda anche i titoli di viaggio per il trasporto ferroviario

Genova. Quali azioni il sindaco e la giunta intendono mettere in atto perché AMT individui misure di agevolazione e/o di sconto, di prolungamento degli abbonamenti mensili o annuali di cui gli utenti non hanno potuto usufruire durante il periodo del lockdown?

Inoltre, la civica amministrazione intende farsi parte attiva presso la Regione, affinché intervenga su Trenitalia S.p.A al fine di rendere operativo il sistema di rimborso agli utenti che non hanno potuto godere degli abbonamenti già acquistati?

Lo ha chiesto oggi in Sala Rossa Cristina Lodi, attraverso un’interpellanza al sindaco e alla giunta.

“La risposta dell’assessore Campora non è stata per nulla soddisfacente – commenta la capogruppo del Pd a Tursi – . Come al solito l’amministrazione si trincera dietro alla presunta mancanza di risorse, ma non è così. Alle imprese ferroviarie è stato destinato un miliardo e con il decreto d’agosto 500 milioni al Tpl, attraverso l’anticipazione dell’80 cento del fondo sui trasporti”.

“E poi ci sono molte altre città che sono riuscite a garantire questi rimborsi. Come mai a Genova no? Credo che a mancare sia un’adeguata programmazione”, conclude Lodi.