Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali Liguria, M5s vicino al traguardo: liste a punto in tutte le province

La scissione di Alice Salvatore e i mesi d'attesa per l'alleanza hanno complicato un po' i piani, ma il dado è quasi tratto

Genova. L’obbiettivo è quello di chiudere il cerchio entro ferragosto ed è a portata di mano. In questi giorni il Movimento 5 Stelle sta mettendo a punto gli ultimi dettagli sui nomi e verificando la validità delle firme raccolte. Le liste sono pressoché pronte e, sia vista la bufera scoppiata nel movimento ligure dopo l’uscita di Alice Salvatore sia in funzione dell’alleanza con il centrosinistra, solo parzialmente rispecchiano quelle che erano state le “regionarie” su Rousseau.

Saranno candidati i consiglieri regionali uscenti e rimasti nel gruppo M5s: Fabio Tosi e Andrea Melis, quest’ultimo su Savona. Dopodiché largo a parecchi nomi più o meno noti nella galassia politica locale.

Chi ci crede davvero è Andrea Boccaccio, ex consigliere comunale e imprenditore in diversi settori e capolista su Genova. Nei mesi passati aveva anche partecipato alle consultazioni su Rousseau per candidarsi alla presidenza. Secondo Boccaccio, che punta a entrare in via Fieschi, la corsa delle Regionali per lo schieramento pro Sansa è come l’Alpe d’Huez di Pantani: potrebbe riservare un successo inaspettato. Nessuno dei consiglieri comunali genovesi attuali tenterà il “salto” diversamente dagli altri partiti in aula rossa.

Sempre a Genova ci saranno il medico Andrea Weiss e l’avvocato specializzato in tematiche ambientali Marina Silvestri. Entrambi avevano corso per le Europee. Sempre nella lista genovese la consigliera comunale di Campomorone Filomena Puppo, oltre a due nomi “levantini”. Uno è quello di un’altra avvocatessa, Barbara Tronchi, di Chiavari, l’altro è quello di Giansandro Rosasco, personaggio conosciutissimo nella Val Fontanabuona per il suo magazine Corfole e perché fondatore del “museo del videogioco”.

A Savona, oltre all’uscente Andrea Melis, ci saranno Andrea Traverso e Rodolfo Sanna, esponente del Meet up di Ceriale. Sempre a ponente, quattro candidati a Imperia: Oscar Romagnone; Antonello Barbera; Maddalena Vernia e Lorena Andreetto. Silvia Malivindi, già candidata alle Europee e seconda su Rousseau nelle consultazione per le candidature alla presidenza della Regione Liguria ha deciso di ritirarsi dalla corsa. Alla Spezia la lericina Lidia Siri e l’informatico di Arcola Paolo Ugolini.